Cutigliano (Pistoia), 16 luglio 2018 - Ancora Antonio Di Sandro (Silvano Fedi Pistoia) alla ribalta: l'atleta pistoiese si aggiudica la quattordicesima edizione della Corsa dei Capitani (14,300 km) a Cutigliano con il tempo di 1h03'57''.

La gara è stata dalla Pro Loco locale e dalla Silvano Fedi Pistoia, corsa valida per il Campionato Toscano Uisp di corsa in montagna. Di Sandro precede i livornesi Daniele Susini di 28'' e Roberto Ria di 29''entrambi del Livorno Team Running, al quarto posto Giacomo Bugiani (Sillvano Fedi Pistoia) e quinto Bernardo Nicese (Le Panche Castelquarto Firenze).

Nei veterani uomini primo posto per Claudio Casalini (Marciatori Mugello) con il tempo di 1h09'23''al posto d'onore Mileno Frediani (Montecatini Marathon) e terzo Matteo Payta (Podisttica Quarrata.

La categoria veterani argento uomini se la aggiudica Gino Pannocchia (Atletica Porcari) con il tempo finale di 1h16'27'', secondo posto per Roberto Mei (Silvano Fedi) e terzo Maurizio Martini (Prato Nord Podismo). Nei veterani oro primo posto per Giovanni Piersanti (Podistica Il Ponte Scandicci) con il tempo di 1h20'26'' al secondo posto Ivaldo Caporali (Silvano Fedi Pistoia e terzo Silvano Panichi (Podistica Misericordia Aglianese).

Nella classifica della categoria donne assolute al primo posto si trova Meri Mucci (Orecchiella Garfagnana) che conclude in 1h15'29'', al secondo posto Ambra Pucci (Nuova Atletica Lastra) a 25'' e terza la compagna di società della vincitrice Jessica Perna a 3'51'', quarta Daniela Rausse (Maiano Fiesole) e quinta Chiara Angeli (Il Fiorino).

La montecatinese Moira Cerofolini (Montecatini Marathon) si aggiudica la categoria donne veterane concludendo in 1h33'04'', seconda Silvia Moretti (Il Fiorino) e terza Anna Lisa Chiti (Trail Running Project). A tagliare per prima il traguardo della categoria donne veterane argento è la fiorentina Stefania Trombi (Le Panche Castelquarto Firenze) in 1h37'10'', seconda si si classifica Maria Grazia Nardini (Fratellanza Popolare Grassina) e terza Franca Ferretti (Pisa Road Runners).