Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Conto alla rovescia, Gtg a caccia dell’impresa

I biancorossi impegnati stasera in gara tre per riprendersi il vantaggio perso dopo l’ultima sconfitta. Brienza: "Ce la metteremo tutta"

Coach Brienza rassicura sulle condizioni di Saccaggi: «Sta bene era solo una forte botta sulla schiena» (FotoCastellani)
Coach Brienza rassicura sulle condizioni di Saccaggi: «Sta bene era solo una forte botta sulla schiena» (FotoCastellani)
Coach Brienza rassicura sulle condizioni di Saccaggi: «Sta bene era solo una forte botta sulla schiena» (FotoCastellani)

Pistoia a caccia dell’impresa. In gara tre di questa sera (Cento ore 20.30) i biancorossi dovranno fare il possibile per riuscire a riprendersi il vantaggio nella serie perso dopo la sconfitta in gara due. Ci sono due partite da giocare fuori casa e Pistoia dovrà vincerne almeno una per riportare la serie al PalaCarrara. "Siamo consapevoli che dobbiamo vincere almeno una partita per portare avanti la serie – afferma Nicola Brienza – e avendo perso una gara in casa abbiamo perso il fattore campo e avevamo un bonus da giocarci e ce lo siamo giocati in gara due, adesso dobbiamo fare qualcosa di importante in trasferta. Non abbiamo fatto le nostre due migliori partite, ci può essere un po’ di ansia anche se non c’è da nessuno la pressione di dover vincere o raggiungere obiettivi particolari è proprio una questione che abbiamo vinto una Coppa ad inizio stagione e adesso ci sono dei giovani che per la prima volta giocano i play off da protagonisti e questo può creare un po’ di tensione. Avendo perso gara due la pressione è dalla loro parte perché hanno due match point in casa da sfruttare per cui possiamo giocare con meno tensione. Quest’anno abbiamo avuto per diversi mesi un record positivo in trasferta quindi vuol dire che abbiamo le caratteristiche per poter vincere fuori casa".

Brienza ha perfettamente ragione, Pistoia deve giocare non sentendo il peso della pressione di chi deve vincere per forza e soprattutto deve incanalare nel modo giusto la grande voglia di riscattare la sconfitta subita in gara due. Questa serie ha fatto capire a chiare lettere che saranno partite dure, intense, dove alla fine i particolari faranno la differenza ed è per questo che Pistoia dovrà giocare con intelligenza come ha detto Jazz Johnson. Intanto la Giorgio Tesi potrà avere per gara tre Lorenzo Saccaggi che si era infortunato nell’ultima partita. La botta ricevuta dal play biancorosso fortunatamente si è rivelata meno grave del previsto e così Sacaggi sarà regolarmente in campo. "Saccaggi sta bene era solo una forte botta sulla schiena, ma non è in dubbio per la gara di oggi – afferma Brienza – gli altri stanchezza da post partita ma niente di particolare. Dal punto di vista mentale di solito quando si perde una gara si parla e l’unica cosa che è emersa è che se avessimo rigiocato il giorno dopo sarebbe stato meglio perché c’è voglia di andare a Cento, fare la nostra partita, di rivalsa e di riportare la serie a nostro vantaggio. L’aspetto mentale di questo gruppo è l’ultimo dei miei problemi perché ogni volta che ci sono state delle difficoltà la squadra ha sempre reagito alla grande a livello mentale".

Maurizio Innocenti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?