Splendida Pistoiese: pur rimaneggiata, ha castigato il Real Aglianese
Splendida Pistoiese: pur rimaneggiata, ha castigato il Real Aglianese

Pistoia, 5 marzo 2019 - Un turno luci e ombre. Pistoiesesettebellezze” ad Agliana, Giovani Granata Monsummano battute con onore a Siena. Ma iniziamo dal derby. La squadra di Paolo Biagiotti, pur alle prese con le defezioni degli attaccanti titolari Menchetti e Bianchi, di Bucciantini e Comparini, infligge un severo 7-0 a domicilio al Real Aglianese del presidente-allenatore Armando Esposito. Il quarto derby stagionale, valido per la terza giornata di ritorno del campionato di Eccellenza, vede le neroverdi, prive delle infortunate Mariani, Shikata e Santini e della squalificata Qafoku, reggere soltanto un tempo.

Sbloccato il punteggio al 45’, grazie a un gol di Martinelli, le arancioni hanno dilagato. Nella ripresa, infatti, non c’è stata partita e la migliore qualità tecnica di Carradori e compagne è tutta nel risultato finale. Le reti: doppiette di Baroni, Martinelli, Brundo (una su rigore, dopo quattro errori di fila dal dischetto delle orange) e gol della ex Clarissa Buracchi. Pistoiese che si avvicina al secondo posto in classifica, vista la concomitante sconfitta delle Giovani Granata con la capolista San Miniato Siena: San Miniato Siena 27, Giovani Granata Monsummano 22, Pistoiese 20 per quanto concerne le primissime posizioni.

Real che precipita: è terz’ultimo a 9, ma la Rinascita Doccia penultima è a 8. La Pistoiese ha giocato con Italiano tra i pali, difesa a 3 con Buracchi, Baroni e Carradori, centrocampo a 4 con Nesci, Bonacchi, Giusti e Nigro, Valoriani trequartista dietro le punte Martinelli e Brundo. È entrata Pucci. Il Real ha risposto con Vannucchi in porta, Matani, Nesti e Farci in difesa, Bugiani davanti alla retroguardia, centrocampo con Biagioni, Lindsay, Panariello e Falchetti, coppia d’attacco composta da Paolini e Brandolini. Caggiano ha rilevato Farci.

Come all’andata per il punteggio, meglio che all’andata per lo svolgimento della gara. Prive delle stelline Licareti e Pompignoli, le Giovani Granata Monsummano si sono arrese 4-2 in casa della capolista San Miniato Siena: sconfitta con lo stesso punteggio dell’andata, ma allora le valdinievoline andarono sotto 4-0, per salvare l’onore nel finale, stavolta hanno sfiorato il pari. Dopo aver subito l’uno due nel primo quarto d’ora di gioco, per le reti di Mascilli al 10’ e Pini al 15’, le monsummanesi non si sono arrese, cercando di stare con tutte le forze in partita.

Dimezzato lo svantaggio al 10’ della ripresa con Gironi, che ha trasformato un calcio di rigore, hanno trovato il gol del pareggio con la stessa calciatrice al 40’. Quando pareva fatta per il punto, sono state castigate da due splendidi contropiede, che hanno portato ai centri di Bruci al 41’ e Toppi al 43’. L’allenatrice Laura Sonatori ha schierato la squadra col modulo 3-5-2, con Campigli tra i pali, difesa a 3 con da destra a sinistra Caproni, Gironi e Pippi, centrocampo a 5 con Brito Ramos, Tozzi (60’ Genua), capitan Pacini, Paganelli (75’ Dami) e Maddaloni, tandem offensivo formato da Di Piramo e Paoli. È rimasta a disposizione Cellai. A 7 turni dal termine del torneo di Eccellenza, Siena pare aver ipotecato la promozione in serie C nazionale interregionale.

Gianluca Barni