Da sinistra: Elisa Bruni, Mara Verdiani, Fabio Giuliani e, a destra, Gianluca Martelli
Da sinistra: Elisa Bruni, Mara Verdiani, Fabio Giuliani e, a destra, Gianluca Martelli

Quarrata, 14 marzo 2019 - E' una donna la vincitrice del primo Trofeo Fabio&Ilenia Hairstyle disputato al Golf Club Quarrata. Caterina Cianchi con 32 punti ha battuto allo sprint Mauro Paravisi, che ha totalizzato lo stesso punteggio ma ha avuto uno score peggiore nelle buche finali e si è consolato con la vittoria nel netto di prima categoria davanti ad Andrea Landi (31). In seconda categoria Massimo Frosini ha dominato con ben 34 punti, 8 in più del secondo classificato Adriano Veldorale. Primo senior Stefano Grassi e prima lady Cinzia Pellegrini.

Oltre a partecipare al torneo organizzato con successo sabato scorso, i giocatori del Golf Club Quarrata hanno vissuto un'altra domenica da protagonisti sui campi della Toscana. Alle Pavoniere Prato, nel Wagc Invitational Tour con oltre cento golfisti in campo, Enrico Carboni e Stefano La Mendola hanno conquistato le prime due posizioni in seconda categoria (rispettivamente con 42 e 41 punti): l'ottima prestazione ha consentito a Carboni di scendere sotto il muro dei 10 colpi di handicap (9,6). Al Golf Club Bellosguardo Vinci un team tutto targato Quarrata ha vinto la Louisiana delle Bollicine, gara a 4 giocatori nella quale si sceglie sempre il colpo migliore. Il presidente Fabio Giuliani con la moglie Elisa Bruni, il vicepresidente Gianluca Martelli e Mara Verdiani si sono imposti con il punteggio netto di 48 colpi. E sul difficile campo di Poggio dei Medici Liliana Pani ha vinto il premio di prima lady (39 punti per lei) nella tappa del Bretagna Tour. Chiudiamo questa panoramica sulle imprese esterne dei golfisti di Quarrata con la bella prova di Max Salerno, tredicesimo nella gara giovanile nazionale Pietrino Manca disputata al Circolo del Golf Roma Acquasanta.

Domenica 17 marzo al Golf Club Quarrata è in programma la prima tappa del campionato sociale by Decathlon, il cui calendario prevede gare anche su campi esterni come Le Pavoniere, Poggio dei Medici, Ugolino e Pelagone.

Simone Nozzoli