La sfida a Ponte a Egola
La sfida a Ponte a Egola

Ponte a Egola, 2 settembre 2018 - L'Aglianese è fuori dalla Coppa Italia di serie D dopo aver incassato la prima sconfitta della stagione, anche se ai rigori, dal Tuttocuoio in trasferta. Decisive le parate di Lombardi sui tiri dal dischetto di Mugelli e Tognarelli. Anche il portiere dell’Aglianese para su Bertolucci ma non basta. A segno per il Tuttocuoio i primi tre rigoristi (Cotalli, Chiti Filippo e Di Paola) ma il tiro decisivo è il quinto trasformato da Guidelli. Non sono sufficienti all’Aglianese i gol realizzati da Frati, Rosati e Maccagnola.

Nei regolamentari la gara è stata caratterizzata da equilibrio e notevole agonismo come dimostrano gli 8 ammoniti e l’espulsione di Patteri al 90’. Il Tuttocuio ha schierato un 4-3-3 con Alagia, Di Paola e Bellante in avanti e l’Aglianese un 4-3-1-2 con Bibaj dietro le punte Marzierli e Tempesti. Nel primo tempo nessun vero pericolo per i portieri, anche se un paio di errori in disimpegno producono un’occasione per parte. Al 13’ Bellante tira troppo debolmente per impensierire Ferrara e al 21’ sul fronte opposto la palla buona tocca a Bibaj, che però è stretto fra due avversari e il suo tiro è parato facilmente da Lombardi. Insidiosa azione del Tuttocuio al 28’: passaggio smarcante di Alagia per Di Paola che è neutralizzato da un provvidenziale recupero di Fedi.

Nel secondo tempo al 6’ altro bella combinazione Alagia-Di Paola, poi l’Aglianese ci prova con un tiro da fuori di Rosati e due calci di punizione dello stesso Rosati e di Frati (di poco fuori).

Giacomo Bini