Sarà attivato dal Comune uno sportello informativo gratuito per chi è sovraindebitato. La giunta aglianese ha approvato un atto d’indirizzo che recepisce la legge 3 del 27 gennaio 2012, in materia di usura, estorsione e crisi da sovraindebitamento. "Il Comune – spiega il sindaco Luca Benesperi – intende garantire ai consumatori individuali, famiglie e imprenditori che non possono accedere alle procedure fallimentari, residenti o con sede ad Agliana, le necessarie risposte ai bisogni emersi, attivando uno specifico sportello gratuito per orientare i soggetti in stato di sovraindebitamento". Il Comune apre a manifestazioni d’interesse da parte delle associazioni dei consumatori attive nella provincia di Pistoia, in grado di svolgere "con modalità idonee e congrue" le attività legate allo sportello di sovraindebitamento. Dovranno, quindi, mettere a disposizione professionisti con competenze e specializzazione e con esperienza nella gestione di procedure a difesa del cittadino. "L’attività – fa sapere il sindaco – non potrà essere espletata con diritto di esclusiva. Qualora pervenissero più manifestazioni d’interesse, l’uso degli spazi comunali, a titolo gratuito, dovrà essere organizzato in maniera tale da permettere la ripartizione per tutti i soggetti interessati". Tutto sarà regolato da una convenzione tra il Comune e i soggetti interessati.

Piera Salvi