Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Tomasi inaugura il comitato, è bagno di folla

Giornata cruciale ieri per il centrodestra che chiude il cerchio con la presentazione dei 32 definitivi della lista di Fratelli d’Italia

Il sindaco uscente Alessandro Tomasi all’inaugurazione del comitato ieri
Il sindaco uscente Alessandro Tomasi all’inaugurazione del comitato ieri
Il sindaco uscente Alessandro Tomasi all’inaugurazione del comitato ieri

di Alessandro Benigni

PISTOIA

Dopo aver scaldato a dovere il motore, Alessandro Tomasi rompe gli indugi e, con l’inaugurazione del proprio comitato in via Buozzi, si butta a tutto gas nell’ultimo mese di campagna elettorale. "Un posto per incontrarci, nel cuore del centro e in mezzo alla gente, per parlare del presente e del futuro che stiamo già realizzando, per dare un punto di riferimento a tutte le liste che mi sostengono – chiosa il sindaco uscente – al tempo stesso continuerò a girare sul territorio a ogni latitudine, per raccontare quello che abbiamo fatto in questi cinque anni e quello che vogliamo realizzare nei prossimi cinque, guardando ben oltre qualsiasi scadenza di mandato".

Domani è prevista la presentazione del programma elettorale al parco di Monteoliveto: "Partiremo in primis dalle sfide urbanistiche che cambieranno il volto della città, sfide ancora aperte seppur già delineate grazie al lavoro iniziato – conclude Tomasi – dall’ex Ceppo, all’ex Breda, da San Lorenzo a Bottegone, del parco dell’ospedale a quello di ponte Europa". Intanto la coalizione di centrodestra ha ufficialmente chiuso il cerchio con la presentazione dei 32 nomi definitivi della lista di Fratelli d’Italia, tra i quali spiccano tutti gli attuali rappresentanti in consiglio comunale: il capogruppo Francesco Pelagalli, Gabriele Sgueglia, Francesca Capecchi, Lorenzo Galligani, Jessica Sicari e Michele Misiano, nonché l’assessore all’urbanistica Leonardo Cialdi e il consigliere Daniele Vannelli, con quest’ultimo che alla fine ha sciolto in positivo le proprie riserve.

"Sono molto contento, è un mix riuscito in termini di età, parità di genere e rappresentanza territoriale – chiosa il consigliere regionale Alessandro Capecchi, intervenuto in rappresentanza dei vertici del partito –, ma soprattutto una squadra, disposta in rigoroso ordine alfabetico, che incarna la nostra comunità in tutte le sue sfaccettature, dai vivaisti ai dipendenti Hitachi, dagli studenti ai lavoratori autonomi. Il nostro obiettivo è riconfermarci come partito di maggioranza relativa - mette in chiaro - nel 2017 abbiamo avuto otto eletti, una bella responsabilità gestita con impegno, attenzione e determinazione. Il partito è estremamente soddisfatto del lavoro svolto dalla squadra di governo pistoiese – conclude Capecchi – Pistoia è un laboratorio politico interessante, con pazienza stiamo costruendo una classe dirigente davvero meritevole".

Questi gli altri nomi in lizza: Giulia Bargiacchi, Luca Bruni, Giulio Cappellini, Letizia Carobbi, Consuelo Cecconi, Paolo Chiti, Luca Davagni, Nunzio De Luca, Donatella Di Cecio, Daniele Di Vitantonio, Eleonora Gavazzi, Federico Gherardi, Elena Gonfiantini, Lorenzo Gori, Valeria Leonardi, Michela Lo Cicero, Roberta Lo Giudice, Michele Lo Monaco, Violetta Maestripieri, Martina Malandrino, Martina Neri, Daniele Ricasoli, Antonino Trimboli, Anna Rosa Trinchese.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?