Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Sciame di api si posa sulla facciata di San Paolo e circonda la sua regina, l’intervento

Gli apicoltori sono riusciti a individuarle e a condurle tutte nella cassetta

Le api che sciamano sono da sempre uno spettacolo affascinante, anche se può incutere un po’ di timore, ma la professionalità degli apicoltori e l’amore con cui svolgono la loro stupefacente missione, consente sempre di risolvere quello che, d’impatto, viene vissuto come un problema.

Così è stato ieri pomeriggio quando, sulla facciata della chiesa di San Paolo, che si affaccia sul Corso Fedi, si è posata una famiglia di api assai popolosa.

Si sono sistemate nella parte bassa della facciata, non lontano dal portone d’ingresso della chiesa. Hanno circondando, con lo sciame, una incavatura nelle antiche pietre. Dopo un primo intervento di sicurezza da parte della polizia municipale, che ha tenuto lontane le persone, è arrivata una coppia di apicoltori.

Erano certi, o comunque speravano, che ci fosse la regina, ma non era facile individuarla in quello straordinario brulichio, così come ci ha raccontato l’amico Luca Sforzi, appassionato fotografo pistoiese, che ha scattato l’immagine che vedete pubblicata e girato un breve, suggestivo video, poi diffuso sul suo profilo Facebook.

Invece la regina, di dimensioni ancora piccole da quanto è stato possibile capire, era proprio in quel buco. L’esperto l’ha presa delicatamente tra le dita e l’ha fatta accomodare nell’arnia che aveva portato con sè.

Subito le api l’hanno seguita e si sono infilate nella cassettina. L’apicoltore ha eseguito questa affascinante operazione senza indossare alcuna protezione, nè guanti. Le api gli ronzavano intorno, agitate, ma senza pungerlo.

l.a.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?