Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Rileggere gli Appennini insieme al Touring

Oggi la presentazione del nuovo volume al Deposito Officina Rotabili Storici, con la Fondazione Fs e il Comune di Pistoia

Territori che appaiono dimenticati o peggio ancora ai margini, aridi nell’offerta di crescita e sviluppo, ma che in realtà sono custodi di un saper fare ed essere che merita una riscoperta, una valorizzazione dalla quale ripartire con nuovo slancio. A offrire una rilettura dei nostri Appennini (ma di tutto l’Appennino in generale) è il Touring Club Italiano (Tci), realtà che da decenni si prende cura dell’Italia come bene comune nella convinzione che l’anima dei territori e la loro valorizzazione siano la chiave per un futuro sostenibile. Strumento di questa rilettura è il nuovo volume del Tci "Appennini" riservato ai soci che attraverso racconti d’autore, servizi fotografici di forte suggestione e reportage realizzati dai giornalisti della rivista Touring racconta gli Appennini e lo fa anche in un evento pubblico programmato per oggi, sabato 7 maggio alle ore 15.30, nella sala conferenze del Deposito Officina Rotabili Storici (piazza Alighieri, 2) in collaborazione con Fondazione Fs e con il patrocinio del Comune di Pistoia. A partire da dieci concetti chiave – come tradizione, tutela, storia, arte, innovazione –, l’associazione restituisce l’immagine e il racconto di quel che succede nell’Italia interna, portando in primo piano le storie legate alle persone che la vivono e provano con il loro impegno a gettare le basi per nuove idee di futuro. Scopo di questo affresco è stimolare una riflessione sugli Appennini come luoghi di cui prendersi cura e dai quali possono originarsi nuove idee e nuovi modi di vedere l’Italia. In appendice al volume una ricca selezione delle migliaia di foto inviate dalla community del Touring, soci e utenti del sito, per illustrare i diversi punti di vista su questi straordinari territori.

L’iniziativa dal titolo "Destinazione Appennini. Mobilità lenta e valorizzazione turistica del territorio" vedrà alternarsi le riflessioni di Anna Donati, consigliera del Touring Club Italiano, portavoce di Amodo e responsabile mobilità di Kyoto Club, Claudio Calvelli, responsabile servizio materiale e trazione di Fondazione Fs e Alessandro Sabella, assessore del Comune di Pistoia.

Porterà il suo saluto il sindaco Alessandro, mentre introdurrà il volume "Appennini" Gianluca Chelucci, console regionale della Toscana del Tci. L’incontro sarà condotto dal giornalista Cesare Sartori. Al termine, Fondazione Fs sarà a disposizione del pubblico per una breve presentazione del Deposito Officina Rotabili Storici. Per partecipare all’evento di sabato è obbligatorio prenotarsi scrivendo a visite.prenotazioni@gmail.com o chiamando il 339.6723270.

Per ricevere il volume ci si può associare al Touring Club Italiano sul web (www.touringclub.itassociati), in tutti i Punti Touring, nei Club di Territorio (339.6723270) e nelle librerie e agenzie di viaggio convenzionate.

l.m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?