PISTOIA "Grazie alla riattivazione delle telecamere comunali saremo in grado di controllare ancora più attentamente la movida pistoiese in modo da far rispettare, in questo particolare momento, le regole anti-Covid sugli assembramenti". Il questore di Pistoia Giovanni Battista Scali, traccia il bilancio del suo primo anno in città e annuncia l’impegno della polizia nel contrastare comportamenti scorretti nell’ambito della prevenzione...

PISTOIA

"Grazie alla riattivazione delle telecamere comunali saremo in grado di controllare ancora più attentamente la movida pistoiese in modo da far rispettare, in questo particolare momento, le regole anti-Covid sugli assembramenti". Il questore di Pistoia

Giovanni Battista Scali, traccia il bilancio del suo primo anno in città e annuncia l’impegno della polizia nel contrastare comportamenti scorretti nell’ambito della prevenzione del contagio ma anche di reati legati allo spaccio di droga. Proprio in questi giorni sono arrivati a Pistoia 11 nuovi agenti: cinque alla questura, quattro a Montecatini e due a Pescia.

"Con i tre mesi di fermo che abbiamo affrontato a causa della pandemia abbiamo registrato un calo dei reati predatori del 20 per cento – spiega il questore – . Mentre i controlli della polizia a persone e veicoli sono saliti del 40 per cento. Devo dire che sotto il profilo dell’ordine pubblico tutto sta andando bene. Anche sulla Sala , a Monteoliveto e in piazza della Resistenza dove si concentra la movida pistoiese i cittadini sono disciplinati. I controlli continueranno incessanti per verificare che non ci siano assembramenti e per questo scopo ci aiuteranno molto le immagini delle telecamere di videosorveglianza comunali che da qualche giorno siamo tornati a visionare".

L’impegno della questura nonostante la pandemia è andato avanti anche sui controlli contro lo spaccio di droga. Proprio in questi giorni la squadra mobile di Pistoia ha identificato e arrestato persone trovate in possesso di eroina.

"Su questo molto di aiuto sono le segnalazioni che ci arrivano direttamente dai cittadini – sottolinea Scali –. Per questo invito tutti ad usare l’App You Pol dove è possibile segnalare qualsiasi movimento anomalo o atteggiamento strano che vale la pena essere verificato dalle forze dell’ordine. Proprio l’altro giorno abbiamo premiato un cittadino che grazie ad una segnalazione ha consentito ai poliziotti di arrestare dei topi di appartamento". Infine il ringraziamento del questore va anche alle tifoserie di calcio e basket.

"Tengo a ringraziare tutti i tifosi per come si sono comportati durante le partite. E’ andato sempre tutto molto bene".

Michela Monti