Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
19 mag 2022

Donna latitante da quasi un anno, arrestata dai carabinieri di Pistoia

Era nascosta in una nicchia, una piccola rientranza in un'abitazione pistoiese. Dovrà scontare 7 anni e 11 mesi di carcere

19 mag 2022
Carabinieri
Carabinieri
Carabinieri
Carabinieri

Pistoia, 19 maggio 2022 - Era latitante da quasi un anno. I carabinieri di Pistoia l'hanno arrestata dopo mesi di pedinamenti, intercettazioni, appostamenti nel cuore della notte, nascosti dentro furgoni anonimi dal cui interno scattare foto e registrare filmati. Per quasi un anno i carabinieri della sezione operativa del Norm di Pistoia hanno seguito, per quasi un anno, ogni traccia e possibile indizio utile a localizzare della la donna, 56enne, originaria di Ercolano (Napoli) ma residente ormai da anni in Toscana, che nel giugno del 2021, colpita da un provvedimento di carcerazione per pene legate a reati contro il patrimonio e nell’ambito degli stupefacenti, si era resa irreperibile, sottraendosi alla giustizia e facendo perdere le proprie tracce. La donna che era risultata anche parte di un’organizzazione criminale finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti con connessioni e contatti con la criminalità organizzata casertana, è stata arrestata ieri notte a Pistoia e portata nel carcere di Sollicciano: dovrà scontare una pena di 7 anni e 11 mesi, nonché l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

In 11 mesi di indagini, coordinate dalla procura generale presso la Corte d'Appello di Firenze, i militari hanno seguito parenti, amici, ascoltato decine e decine di conversazioni telefoniche raccogliendo ogni piccolo indizio, notando ogni piccolo 'errore' che poteva condurli sulle tracce della donna. I familiari, infatti, non parlavano mai di lei e, anche quando la contattavano, la donna non veniva mai chiamata per nome e le telefonate erano sempre brevissime, criptiche, per minimizzare i rischi di venire individuati.

Alla fine come in un puzzle, è emerso il nascondiglio in un'abitazione di Pistoia. A quel punto, i militari, dopo aver circondato la casa, hanno suonato alla porta dove la donna si stava nascondendo ormai da diversi mesi. Ad aprire è stato il compagno, che fingendosi ignaro di tutto ha invitato i militari a entrare. I carabinieri l'hanno trovata nascosta in una nicchia, una piccola rientranza nel muro dove la 56enne si nascondeva ogni volta che aveva il sospetto di controlli imminenti o per nascondersi alla vista di chi non doveva sapere.

pa.ce.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?