Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Il centrodestra si rafforza C’è l’appoggio di Catinari

Dopo il comitato cittadini, anche il sostegno del leader di Tradizione e futuro. Primo incontro a Prunetta per Del Re: "Vogliamo ascoltare tutte le persone"

Mentre si avvicinano le elezioni amministrative anche a San Marcello Piteglio, dopo la prima uscita ufficiale la squadra del candidato del centrodestra Del Re, che insieme al suo gruppo di lavoro ha incontrato la popolazione di Prunetta, si rinforza con l’adesione di Luca Catinari, leader della ipotizzata lista civica "Tradizione e futuro" che in un primo momento aveva candidato a sindaco Marco Poli.

Catinari ha deciso di non partecipare alla sfida elettorale, per appoggiare "Prospettiva Futuro", guidata appunto da Franco Del Re e sostenendo all’interno della lista l’imprenditore Michele Cattani. Con l’ingresso di Catinari, dopo quello del comitato cittadini, la lista di centrodestra si connota come più civica che politica, formata da tre partiti tradizionali e due liste non etichettabili. Una strada che molti candidati stanno battendo anche negli altri centri chiamati al voto, a cominciare da Pistoia.

Diversi hanno infatti rilevato la presenza di candidati provenienti da esperienze, da sempre, di sinistra. Ad affiancare il candidato, nell’incontro di Prunetta, c’era il gruppo di lavoro che lo ha coadiuvato in questa fase, composto da Gualtiero Felli, Michele Giannini, Emanuele Tardivel, Rino Lori, Lisa Pugliese, Michele Cattani, Veronica Hutopica, Enrica Corrieri e Roberta Ferri. Tra questi Tardivel, Cattani e Pugliese saranno candidati, il resto della lista invece sarà comunicato in seguito, forse nell’incontro pubblico messo in calendario per domenica prossima, 8 maggio, alle 18 nell’Osteria dei Mammalucchi a Pontepetri.

"Abbiamo voluto iniziare questa serie di incontri per ascoltare le persone – commenta Franco del Re – partendo da Prunetta un po’ perché, come è stata definita, è l’estrema ’periferia dell’impero’ e un po’ perché è il paese di Emanuele Tardivel, che è il più giovane della lista. Per quanto ci riguarda lo consideriamo come un segnale verso il futuro. Tra i temi affrontati nell’incontro, che faranno parte del programma elettorale del centrodestra, ci sono il recupero del patrimonio edilizio urbano, viabilità e sanità, temi a cui sarà dedicata grande attenzione essendo capitoli vasti e complessi, da collegare agli altri problemi, partendo dalle infrastrutture. Negli anni passati mi sembra che questa visione globale sia un po’ mancata da parte delle amministrazioni che si sono succedute in Comune. Nella scelta degli incarichi, se dovessimo risultare vincitori, peserà il riscontro elettorale in termini di preferenze, con una possibile eccezione riguardante la scelta dell’assessore al bilancio, vista la natura estremamente tecnica dell’argomento".

Andrea Nannini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?