Pistoia, 11 giugno 2018 - Al termine di un incontro ufficiale interregionale di volley tra rappresentative giovanili femminili si è scagliato contro l'allenatore della squadra rivale, colpendolo con un calcio. Per questo per un uomo di 57 anni, padre di una delle atlete in campo, è scattato il daspo per un anno.

Il gesto commesso alla presenza di giovani atlete e di spettatori rimasti allibiti, è stato segnalato e quindi successivamente documentato dal personale della divisione polizia anticrimine della questura che, sulla base dei riscontri ottenuti, ha potuto procedere alla proposta motivata del provvedimento di divieto, emesso dal questore.

«All'uomo - spiega una nota della questura - è fatto divieto di accedere a tutti i luoghi dove si svolgono incontri di pallavolo per un anno». È infatti la prima volta nella provincia di Pistoia che viene emesso un provvedimento in relazione alla pallavolo, «segno dell'attenzione costante - si sottolinea dalla Questura - verso ogni forma di violenza che riguardi ogni tipo di sport»