L'area di servizio di Serravalle
L'area di servizio di Serravalle

Pistoia, 28 gennaio 2020 - Rientra l'allarme coronavirus per la turista cinese 53enne, originaria della provincia dell'Hubei, ricoverata da lunedì 27 gennaio all'ospedale San Jacopo di Pistoia. La donna è risultata negativa al virus.  in isolamento nel reparto di malattie infettive per sospetto contagio dal virus cinese. La conferma dalle analisi affettuate dopo il ricovero.

La donna fa parte di una comitiva composta da ventidue cittadini cinesi che si trova nel nostro paese per turismo da una decina di giorni. Il bus proveniva da Firenze, ed era diretto a Pisa. La maggior parte dei viaggiatori (fra cui la donna) è originaria proprio della zona di Wuhan, quella da dove si è diffuso il virus. La comitiva viaggia su un pullman polacco a noleggio. Lunerdì sera, verso le 19 il bus si è fermato nell’area di servizio in direzione Firenze. La donna, fanno sapere dall’Asl "accusava una sintomatologia simil influenzale con lieve rialzo febbrile. I sanitari hanno subito attivato le procedure previste dal protocollo ministeriale per questi casi". Sul posto, oltre a un’ ambulanza e un’automedica di Pistoia sono giunte diverse pattuglie della Polstrada. In pochi minuti si è deciso di isolare l’area di servizio, in entrambe le direzioni. I due ingressi sono stati chiusi. Poi il ricopvero e il cessato allarme grazie alle analisi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA