Cimiteri comunali, nuova gestione. Dopo le proteste si corre ai ripari

I cittadini avevano lamentato la scarsa manutenzione. Sono stati adeguati gli impianti elettrici. Al via i lavori sugli intonaci delle cappelle più vecchie mentre è stato sollecitato il taglio dell’erba.

Manutenzioni e gara per l’affidamento della nuova gestione. Sono queste le novità per i cimiteri comunali aglianesi. Il sindaco Luca Benesperi fa sapere che la gara per l’affidamento della nuova gestione è già in corso. La convenzione con l’attuale gestore è stata prorogata al 31 dicembre 2023 proprio per consentire l’espletamento della gara e partire con la nuova gestione dal primo gennaio 2024. "Il costo con l’attuale gestore è di 145mila euro l’anno, vedremo l’esito della nuova gara" dice il sindaco. Nel frattempo il Comune ha stanziato 120mila euro nel piano triennale degli investimenti 2023-2025 (40mila euro l’anno) per interventi sui cimiteri. Avevamo raccolto in passato le lamentele di diversi cittadini per la scarsa manutenzione dei cimiteri aglianesi, in particolare de Il Giardino, per i problemi all’impianto elettrico obsoleto con molte lampade votive spente e, in generale, per erba alta e carenza dei contenitori per la raccolta differenziata. "Sono stati effettuati gli interventi sugli impianti elettrici nei cimiteri Il Giardino e San Niccolò – informa il sindaco –. Ora iniziano i lavori sugli intonaci nella prima parte delle cappelle, quelle più vecchie, al cimitero di San Piero, in via Bellini. Quanto al taglio dell’erba abbiamo sollecitato i gestori e ora la situazione è migliorata. In vista della nuova gestione cercheremo di inserire regole più precise". Con il sindaco Benesperi abbiamo fatto il punto anche su altri lavori. Entro la fine di ottobre sarà inaugurata la pista ciclabile in via Mallemort de Provence, per collegare San Piero a Spedalino, passando per l’area sportiva e sarà l’intervento conclusivo del progetto Toscana Carbon Neutral, finanziato dalla Regione per 300.000 euro, che corrisponde al 90% della spesa totale. I lavori già effettuati sono la sostituzione di alberi in via Roma, nuovi alberi e arbusti in prossimità della nuova ciclabile in via Mallemort e nel giardino dedicato al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, in via De André a San Niccolò. In previsione anche manutenzioni stradali: rifacimento delle segnaletica (20mila euro) e asfaltature (100mila euro).

Inoltre, sostituzione di circa duecento lampioni con illuminazione a led, che interesserà anche il potenziamento di luce nel parco Pertini, dove sono finiti i lavori di sostituzione completa di tutta la recinzione attorno al lago e il consolidamento delle sponde nella parte sud: circa 200mila euro finanziati dal Pnrr. "L’obiettivo – annuncia il sindaco – è completare il consolidamento delle sponde del Pertini con fondi del Pnrr, circa 700mila euro destinati alla rigenerazione urbana. Abbiamo partecipato al bando e siamo in attesa di risposta".

Piera Salvi