Pistoia, 10 settembre 2018 - L’eco della Biciclettata della Salute si fa ancora sentire. Domani sera (martedì) alle ore 21 in diretta su TVL ci saranno le premiazioni delle maschere vincitrici: un modo per dare ulteriore visibilità a questa manifestazione che ormai è diventata un simbolo di Pistoia e che, con queste premiazioni, dà un simpatico senso agonistico e competitivo alla pedalata pistoiese. E di visibilità la Biciclettata ne merita tanta anche perché a mandare avanti il tutto sono decine e decine di volontari che durante l’anno si prodigano per far sì che l’evento riesca a essere organizzato. Oltre ai partecipanti della domenica, i veri protagonisti di questo «carnevale» in bici sono proprio i volontari.

 

Quelli facenti parte dell’Associazione Nazionale Carabinieri, Alpini e Bersaglieri, dell’ASCD Silvano Fedi, di Quelli del Cofax, dell’Avis e della Misericordia di Gello senza dimenticare le tre associazioni a cui è stato devoluto l’incasso, vale a dire Fondazione Maic, ANT Onlus e Autismo in blu, e tutti gli altri. Volontari e forze dell’ordine sono anche coloro che da due anni hanno ideato la «Biciscuola della Biciclettata», una gimkana, rigorosamente in bici, riservata a bambini e bambine dai 4 ai 12 anni e organizzata il sabato precedente la Biciclettata dal Comitato Organizzatore e dal Gruppo Motociclisti Pistoiesi in ricordo del loro presidente Ignazio Bianchi.

 

A rendere tutto più sicuro possibile anche il patrocinio del Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza con la presenza della Polizia Stradale di Pistoia (con al vertice la dottoressa Daniela Giuffré, nuovo comandante locale) e della Polizia Municipale che, avvalendosi di filmati didattici sull’educazione stradale, sono riusciti a catturare l’interesse dei presenti. Al termine della gara, dopo la consegna di attestati e medaglie, c’è stato spazio per merenda e gadget forniti dall’Aci, altro partner importante di questa iniziativa. Anche l’edizione 2018 è così andata in archivio e, come ogni anno, c’è già chi sta pensando a come travestirsi il prossimo anno o a cosa inventarsi per rendere il tutto ancor più bello: d’altronde la Biciclettata della salute è anche questo. E ci piace così.