Alla scoperta degli antichi mestieri Emozioni tra terra e cielo per i bimbi

L’Unicef propone otto incontri gratuiti per i più piccoli con le Pro Loco della montagna e della collina

Alla scoperta degli antichi mestieri  Emozioni tra terra e cielo per i bimbi
Alla scoperta degli antichi mestieri Emozioni tra terra e cielo per i bimbi

Capire chi eravamo per meglio comprendere oggi chi siamo. E farlo a partire da un linguaggio che sfrutta come primo strumento la creatività, che è poi il linguaggio più naturale e adeguato al pubblico dei bambini. Torna l’iniziativa realizzata dal Comitato provinciale Unicef di Pistoia dal titolo "Emozioni tra terra e cielo", quinta edizione stavolta dedicata alla scoperta di antichi mestieri, arti e tradizioni, afferenti a un patrimonio culturale, storico e sociale di cui il territorio pistoiese è assai ricco. La proposta pensata per famiglie e loro bambini è messa a punto con la collaborazione delle pro loco di Castagno di Piteccio, Calamecca, Collina, Piteglio, Pracchia, Prataccio, Serravalle e Spedaletto e intende offrire l’opportunità di accostarsi a quei saperi scaturiti nel tempo dalle peculiarità dei singoli territori e alimentati dalle comunità che in quei territori hanno vissuto. Il tutto promuovendo il diritto dei più piccoli di appropriarsi delle proprie radici consegnando alla loro memoria le ricchezza e il valore di attività artigianali e artistiche sempre più obsolete, o peggio definitamente archiviate. Gli incontri sono in tutto otto, sono gratuiti e rivolti ai bimbi dai 4 anni in poi accompagnati da un adulto. Si comincia questo giovedì, 13 luglio, alle 16.30 da Spedaletto nella piazza del paese per introdurre i bimbi e i ragazzi al tema di "Usa e riusa con la sapienza di ago e filo". Il 21 luglio la carovana Unicef si sposta a Castagno di Piteccio (ore 16.30) nella sede della pro loco in via di Castagno 28 A con "Fra i segreti delle api e del miele", mentre il 26 luglio a Serravalle in piazza della Vittoria (ore 16.30) "Tutti in cerchio… al ritmo di danze antiche".

Agosto si inaugura a Pracchia, il giorno 4 alle 16.30 nel giardino della pro loco in via Nazionale 57 con un viaggio "Nel mondo del legno"; l’8 agosto benvenuti ne "Il bosco e il mestiere del carbonaio", attività programmata per svolgersi nel parco della Faggeta (via della Ghiacciaia) a Prataccio, sempre alle 16.30. Il 12 agosto tutti nella piazza di Calamecca (ore 16.30) attorno al tema "Un dono antico: i rimedi naturali", il 17 a Collina alle 16.30 in piazzetta "Fra le pecore e il formaggio" mentre a chiudere il 21 agosto a Piteglio alle 16.30 in via del Campanile protagonista sarà "Le castagne che bontà!". Per partecipare alle attività è necessario prenotare; per info e prenotazioni chiamare lo 0573.22000 o il 346.2184852 oppure il 347.7923816 tramite invio di messaggio WhatsApp oppure ancora scrivere a [email protected]

l.m.