Il Coro con gli studenti della primaria Attilio Frosini

Pistoia, 16 maggio 2018 - Un appuntamento da non perdere, un paio d’ore con la bellezza e dolcezza della cultura, nel filone di Pistoia già Capitale italiana della Cultura 2017. Sabato 19 maggio tornerà in scena il Coro Gospel Internazionale di Pistoia con uno spettacolo di musica e poesia nella Sala CUP dell’Ospedale del Ceppo, quello degli splendidi fregi robbiani per intendersi. Un’esibizione che rientra negli eventi della Notte Bianca pistoiese.

Tra le iniziative per i festeggiamenti del proprio Decennale, il Coro, diretto dal medico di origine nigeriana Augustine Iroatulam, ha in serbo infatti una manifestazione culturale proprio sabato prossimo. Nella Sala CUP dell’Ospedale del Ceppo di Pistoia, il Coro e gli alunni della classe 5/A della scuola primaria Attilio Frosini, dell’Istituto Comprensivo Marconi – Frosini, daranno vita a uno spettacolo a ingresso gratuito di musica e poesia a partire dalle ore 20.30. Spettacolo organizzato in collaborazione con l’associazione culturale “Amici del Ceppo e oltre”, di cui fa parte Isa Vannucchi, co-fondatrice e convinta sostenitrice del Coro.

Le sette note col Coro (per l’occasione Antonio Giomi alla chitarra acustica, Daniele Frati a quella elettrica; voci soliste Isobel Wilke, Raffaele Petrucci e Alberto Sichi), le liriche con gli scolari, che leggeranno brani di Charles Baudelaire, Jorge Luis Borges, Dante Alighieri, Giacomo Leopardi, Alessandro Manzoni, Rainer Maria Rilke, Sergej Aleksandrovic Esenin e molti altri celebri autori, guidati dalla maestra nonché corista Silvia De Lotto. Un modo, dolce e intelligente, di divertirsi e divertire con la cultura.

Per ulteriori informazioni sullo svolgimento della serata è possibile contattare Concetta (333 7356041) o Silvia (328 4745634). Intanto il direttore Iroatulam, a nome personale e di tutti gli elementi del Coro, interpreti e musicisti, ringrazia l’Azienda Usl Toscana Centro della gentile ospitalità. È un anno speciale, il 2018, per il Coro Gospel Internazionale di Pistoia, che si prodiga a raccogliere fondi e destinare risorse per il recupero/restauro di opere d’arte, dedicandosi a fini di solidarietà nel territorio nazionale e fuori dai confini italiani (importanti realizzazioni in Africa; concerti, con incassi devoluti ai malati di tumore, nel Regno Unito).

Dieci anni di esistenza, dieci anni di opere meritorie. Nel corso di questi anni, il Coro si è contraddistinto in particolar modo per l’attività solidale: uno sguardo alla cultura, un occhio a chi sta peggio di noi, a chi ha bisogno di una mano, di un supporto. Rammentiamo raccolte fondi per il restauro di opere d’arte, corsi di lingua e cultura italiana per migranti, per un loro miglior inserimento e adattamento al nuovo Paese. Per chi ne volesse sapere di più sulle attività e iniziative del Coro Gospel Internazionale di Pistoia, o su come sia possibile accedervi, si può contattare il numero 333 3325552.