Le squadre a centro campo
Le squadre a centro campo

Gozzano, 18 gennaio 2020 - La Pistoiese fa 13, come i pareggi sin qui ottenuti su 21 gare disputate (4 successi e 4 sconfitte). Anche in Piemonte gli arancioni non vanno più in là dell’1-1: stavolta si fanno raggiungere nel finale di partita, dopo aver cullato a lungo il sogno della quinta vittoria. Pancaro schiera tra i pali Salvalaggio e Capellini centrale della difesa a tre. Sole e temperatura mite per il periodo. Terreno da gioco in buone condizioni, stadio bonsai. Pronti via e gli arancioni passano subito in vantaggio: è il 7’ allorché Bordin calcia dalla bandierina, Vitiello colpisce di testa, il portiere ribatte: raccoglie Terigi, che col sinistro gonfia la rete. Al 12’ Bordin batte una punizione dalla trequarti, ma la retroguardia libera senza problemi. Al 16’ sono i padroni di casa ad avere un calcio piazzato dalla trequarti: sullo spiovente, l’arbitro coglie un avanti in fuorigioco. Dopo un avvio di marca arancione, il Gozzano parrebbe aver trovato la quadratura. Al 18’, sugli sviluppi di un corner, batti e ribatti e pari di Figliomeni non convalidato per offside. Tre minuti più tardi due angoli consecutivi per i piemontesi: sul secondo, rete di Guitto ma il direttore di gara aveva fischiato prima che il pallone finisse in porta.

Al 24’ il centrocampista orange Bortoletti fallisce il raddoppio servito da Gucci. Al 28’ è Terigi a risolvere una situazione pericolosa nei sedici metri ospiti. Gli arancioni si mantengono intraprendenti. Al 35’ assist di Valiani a Gucci che costringe l’estremo difensore alla deviazione in angolo. Al 37’ Guitto spara alle stelle da buona posizione. Al 46’ traversone di Valiani e colpo di testa di Bortoletti che sfiora il bersaglio. Il secondo tempo incomincia con una buona opportunità per il Gozzano: al 2’, infatti, punizione per i locali dai 25 metri, in posizione centrale: Guitto, però, spedisce sopra la traversa. Al 3’ tiro di Bukva e bella risposta di Salvalaggio, che schiaffeggia la sfera mandandola in corner. Al 7’ Ferrarini crossa dalla destra, ma Crespi sventa la minaccia con una perfetta uscita dai pali. Al 9’ Tomaselli se ne va in contropiede e batte a rete, ma Salvalaggio para senza patemi. Al 13’ ancora un calcio piazzato per i novaresi dalla fascia destra con Guitto: ne esce un’azione prolungata risolta dall’estremo difensore arancione.

Al 16’ Ferrarini entra in area, cede la palla a Bordin, che alza per Gucci: la rovesciata della punta termina sul fondo. Al 26’ il neo entrato Pozzebon non trova la zampata vincente. Due minuti dopo palla gol per la Pistoiese: è bravo Crespi a salvare. Al 31’ occasione per il Gozzano: Guitto batte un corner, la difesa respinge, si coordina e calcia Tomaselli ma ancora la retroguardia riesce a spazzare l’area. Al 33’ Pozzebon da due passi spreca, tirando a botta sicura sul portiere. I padroni di casa spingono sull’acceleratore: il pareggio è nell’aria. Al 37’ ecco l’1-1: lo sigla Pozzebon, che ci aveva già provato. Tutto da rifare. Pancaro sostituisce Ferrarini e Bordin con Llamas e Cerretelli. Al 43’ ancora Gozzano: Tomaselli impegna Salvalaggio. Un minuto più tardi dentro Morachioli, fuori Valiani. La partita finisce qui, con l’ennesimo pareggio stagionale. La Pistoiese muove la classifica sì, ma non riesce a spiccare il volo.