Pistoiese-Arezzo (foto Acerboni/FotoCastellani)
Pistoiese-Arezzo (foto Acerboni/FotoCastellani)

Pistoia, 1 dicembre 2019 - Il derby fra Pistoiese e Arezzo finisce senza vinti né vincitori: 1-1. Partita strana, particolare. Pistoiese senza Bordin squalificato e Falcone infortunato, con Valiani in panchina a causa del mal di schiena; Arezzo con Foglia squalificato. Pronti, via, Arezzo in vantaggio: Tassi pesca Cutolo al limite dell’area, l’attaccante, in posizione centrale, controlla e spara di sinistro a fil di palo: è il vantaggio degli ospiti. È il 1° minuto. La Pistoiese è scossa: la reazione tarda ad arrivare. Sotto una pioggia battenti, gli arancioni stentano a riordinare le idee.

L’Arezzo pare più quadrato. Bisogna attendere per vedere un valido tentativo dei padroni di casa. Al 18’ pt verticalizzazione di Stijepovic per Gucci, che si presenta davanti al portiere ma esita a calciare ed è rimontato da un difensore. Al 19’ l’assistente Trinchieri di Milano si infortuna: partita sospesa per otto minuti. Si riprende con entrambi gli assistenti sostituiti da dirigenti di Pistoiese e Arezzo, per l’esattezza Pessotto e Capaccioli. Gli uomini di Pancaro provano ad attaccare e pian piano si fanno insidiosi. Al 28’ cross dalla sinistra di Llamas, spizzata di Cappelluzzo, riceve Stijepovic che batte a rete con successo: 1-1. Stavolta è l’Arezzo a restare di sasso: ma prova a ripartire. Al 39’ delizioso pallonetto di Stiepovici per Gucci, ma il portiere smanaccia, togliendo il pallone dalla testa della punta arancione.

Finisce la prima frazione di gioco con 3 minuti di recupero: bravo anche l’arbitro, che deve decidere tutto, a dirigere con autorevolezza. La ripresa inizia con gli ospiti in avanti: al 5’ Belloni, da ottima posizione nei sedici metri, sparacchia alto. All’8’ Caso, defilato sulla destra, fa partire una conclusione in diagonale che finisce alta. All’11’ Caso ci riprova dalla distanza, senza miglior sorte. Al 13’ la Pistoiese perde uno dei suoi uomini migliori, Stijepovic, infortunato al pari di Terigi (rilevato da Capellini dopo appena 8’ di gioco). Al 25’ tiro di Gucci dai 20 metri, con palla che finisce a lato. Al 29’ giallo per Llamas: essendo già ammonito, è costretto a uscire dal campo. Termina in parità: un punto che accontenta entrambe le contendenti.

Il tabellino:

PISTOIESE (3-4-1-2): Pisseri; Dametto, Camilleri, Terigi (8’ pt Capellini); Ferrarini (33’ st Mazzarani), Bortoletti (14’ st Spinozzi), Vitiello, Llamas; Stijepovic (14’ st Cerretelli); Cappelluzzo (33’ st Morachioli), Gucci.
A disp: Salvalaggio, Valiani, Spadoni, Sonnini, Viti, Tempesti, Luka.
All. Pancaro.
AREZZO (4-4-2): Pissardo; Luciani, Baldan, Borghini, Corrado; Belloni (37’ st Piu), Tassi, Picchi, Caso (37’ st Rolando); Cutolo, Gori.
A disp. Daga, Mosti, Sereni, Mesina, Ceccarelli, Sbarzella, Benucci, Raja, Cheddira, Aramini.
All. Di Donato.
Arbitro: Pascarella di Nocera Inferiore.
Marcatori: 1’ pt Cutolo, 28’ pt Stijepovic.
Note: tardo pomeriggio piovoso, temperatura 10°. Spettatori circa 1.200. Espulso al 29’ st Llamas (Pistoiese) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Vitiello, Llamas, Dametto (Pistoiese), Picchi (Arezzo). Angoli 6-5 per l’Arezzo. Recuperi 3’ pt, 4’ st. Usciti per infortunio Terigi e Stijepovic (Pistoiese). Al 19’ pt si infortuna l’assistente Trinchieri di Milano: 8 minuti di sospensione. Si riprende con entrambi gli assistenti sostituiti da dirigenti di Pistoiese e Arezzo, rispettivamente Pessotto e Capaccioli.