Polo tecnologico di Navacchio
Polo tecnologico di Navacchio

Pisa, 30 settembre 2016 - Evidenziare nuove soluzioni, valorizzare gli esperti in campo, supportare il consumatore e interconnettere la casa attraverso nuovi servizi e modelli di business, questo l’obiettivo di Smart Home NOW che sarà ospitato presso il Polo Tecnologico di Navacchio, giovedì 6 ottobre 2016. Un evento organizzato nell'ambito dell'Internet Festival 2016 (6-9 ottobre).

Dopo il tutto esaurito delle tappe di Torino, Bologna e Milano il roadshow, nato dalla collaborazione tra Innovability e DAIVAI e dedicato al mondo della Smart Home/Building, ha scelto Pisa per il quarto importante appuntamento, dove è prevista anche un'importante novità: sarà messo a disposizione il Polo per un 'contest' di soluzioni come spiega Andrea Di Bendetto, presidente del Polo e vice-presidente nazionale Cna: “Vogliamo rendere il Polo Tecnologico più ‘smart’ e orientato all’Internet of Things! Oltre a rinnovare la struttura, la mettiamo a disposizione per dimostrare e validare nuove tecnologie che migliorano la qualità di vita. Un modello di ‘quartiere intelligente’ per aggregare tecnologie, professionalità e innovazione intorno a soluzioni per la smart home / smart building di cui abbiamo realmente bisogno!”.

Il Polo Tecnologico di Pisa è un campus con 60.000 mc di immobili distribuiti su vari lotti con 60 moduli abitativi/uffici: ogni giorno ospita circa 500 persone di 50 aziende e collabora con le più innovative realtà imprenditoriali e di ricerca dell'area. Si tratta quindi di un modello di quartiere intelligente da prendere come esempio per l’evoluzione di quartieri urbani e residenze connesse, con soluzioni di comunicazione integrata, energia ed efficienza, comfort abitativo, sicurezza e assistenza, lavoro flessibile, filiera alimentare. “A Pisa invitiamo le aziende a presentare soluzioni che non riguardano solo la smart home ma anche aggregazioni di residenze, edifici connessi, servizi e risorse condivisi della futura 'smart city'.

Negli eventi precedenti è emersa la necessità di creare modelli replicabili facilmente a livello locale”, dice Gianpiero Francavilla, Ceo e founder di Daivai. “Inoltre, la nostra ambizione è avvicinare tecnologie consolidate a prodotti o servizi innovativi della Internet of Things, facilitando l'incontro tra esperienze impiantistiche tradizionali e nuove competenze digitali.

Anche a Pisa incontreremo tante aziende e professionisti che svilupperanno questo nuovo mercato per rendere case ed edifici più sicuri, confortevoli, sostenibili e salutari”.

Appuntamento quindi giovedì 6 ottobre a partire dalle 9.30 all'Auditorium Incubatore Polo Tecnologico di Navacchio.