Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

PediaTuss determinata e stoica esce sconfitta contro Arnopolis

La squadra falcidiata dalle assenze di Masotti, Gori, . Vaccaro, Montagnani. Ma lotta fino alla fine

Le ragazze della Pediatuss hanno lottato sul campo dell’Arnopolis
Le ragazze della Pediatuss hanno lottato sul campo dell’Arnopolis
Le ragazze della Pediatuss hanno lottato sul campo dell’Arnopolis

Arnopolis

3

PediaTuss Casciavola

1

(12-25; 25-23; 25-8; 25-12)

ARNOPOLIS: Caleri, Dal Maso, Diago, Galastri, Goretti, Maggi, Milli, Poggesi, Ronconi, Savelli, Starnotti, Storni. All. Latini

PEDIATUSS: Adami, Bella, Di Matteo, Gaibotti, Guidetti, Lichota, Liuzzo, Messina, Pugliesi, Tellini. All. Luca Barboni; II all. Elisa Viviani

Dir. Acc. Maurizio Viegi

ARBITRO: Lorenzo Fanti

CASCINA

Una PediaTuss determinata e coraggiosa ai limiti dello stoico quella sconfitta dal campo di Stia contro l’Arnopolis. Se non bastavano i forfait di Masotti, Vaccaro e Gori, all’ultimo momento di è aggiunto quello di Montagnani, così coach Barboni è costretto a togliere la maglia di libero a Tellini per avere un cambio in più. In campo vanno Liuzzo in regia, Bella opposto, Lichota e Pugliesi centrali, Gaibotti e Messina di banda con Di Matteo libero. Il primo set è tutto di marca rossoblù, c’è solo una squadra in campo: pronti, via 7-2 che poi diventa un 13-5 grazie all’attacco di Messina da posto 4. Il 22-12 arriva dopo uno scambio lunghissimo chiuso da un muro di Gaibotti, poi alla prima palla set le rossoblù chiudono a 12. La reazione delle padrone di casa era assolutamente prevedibile, ma PediaTuss regge il colpo nonostante debba sempre inseguire nel punteggio, fino a spaventare le padrone di casa che si vedono annullare ben quattro set point, due volte dagli ace di Messina e due volte da Gaibotti, per poi chiudere all’ultimo tentativo utile. La partita della PediaTuss finisce qua e non si può chiedere di più alla squadra ridotta ai minimi termini. La cronaca solo per celebrare il debutto in C di Andrea Adami, che per qualche punto ha preso il posto di Liuzzo. Per la classe 2007 bella soddisfazione condivisa con tutta la società e il settore giovanile.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?