ANDREA MARTINO
Sport

La nazionale di Sitting Volley campione d’Europa parla pisano

Sono cinque le atlete che da Pisa hanno conquistato il trono continentale: grande soddisfazione anche per la Scuola Superiore Sant’Anna

La Nazionale di Sitting volley campione d'Europa

La Nazionale di Sitting volley campione d'Europa

Pisa, 20 ottobre 2023 – Una bellissima Italia scrive una nuova pagina della storia del Sitting Volley italiano superando nella finale dei Campionati Europei la Slovenia con il punteggio di 3-1 (25-17, 22-25, 25-16,25-22) laureandosi così per la prima volta nella sua storia campione d’Europa. Grazie a questo incredibile successo le azzurre hanno anche conquistato il meritato pass per i Giochi Paralimpici di Parigi 2024. La Nazionale guidata da Amauri Ribeiro chiude questa edizione 2023 dei Campionati Europei da imbattuta. Per la Nazionale femminile di Sitting Volley si tratta della terza medaglia consecutiva nella rassegna continentale dopo le due medaglie d’argento conquistate nell’edizione 2019 a Budapest (Ungheria) e 2021 Kemer (Turchia).

Questa la rosa delle atlete che hanno scritto la storia: Giulia Aringhieri, Giulia Bellandi, Eva Ceccatelli, Sara Cirelli ed Elisa Spediacci (Dream Volley Pisa Asd); Flavia Barigelli (Asd Astrolabio 2000); Raffaela Battaglia (Pallavolo Raffaele Battaglia); Silvia Biasi (Volley Codognè); Francesca Bosio (Argentario Calisio Volley); Anna Ceccon e Asia Sarzi Amadè (Giocoparma Asd); Sara Desini (Pallavolo Olbia); Alessandra Moggio (Nola Città dei Gigli); Roberta Pedrelli (Volley Club Cesena). Ben cinque quindi sono partite dalla città della Torre per conquistare lo scettro continentale.

Emerge il contributo della vice capitana Eva Ceccatelli, dipendente dell’Area Amministrazione Management, Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluyppo), Economia della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Gli Europei sono l’ultimo capitolo di un’avventura da protagonista nel mondo del Sitting Volley. Eva Ceccatelli è originaria di Pisa e vanta una lunga militanza in squadre di serie A. Da quando si è avvicinata al Sitting Volley, ha già partecipato a gare di alto livello ed era già stata selezionata per la Nazionale italiana in occasione delle Paralimpiadi di Tokio 2020, conciliando gli impegni sportivi con quelli lavorativi alla Scuola Superiore Sant'Anna, grazie alla disponibilità della Direzione Generale.

“Aver vinto il campionato europeo – sottolinea l’atleta - ed aver staccato cosi il pass per la partecipazione ai giochi paralimpici di Parigi 2024 è stata davvero una immensa vittoria di squadra, il riconoscimento per tutti i sacrifici e la realizzazione di un sogno. Oltre al lavoro fatto in palestra con le mie compagne di squadra e con lo staff della Nazionale, abbiamo potuto regalarci questa soddisfazione anche grazie ad altri tasselli non meno importanti. Io voglio citarne due: la mia famiglia e la Scuola Superiore Sant’Anna. Ci sono stati momenti in cui, se non avessi avuto da loro supporto e sostegno concreto, non credo ce l’avrei fatta. L’intensità di allenamenti, collegiali, e trasferte richiedono impegno mentale e fisico costanti davvero notevoli. Ecco perché oggi voglio ringraziare tutte le colleghe e i colleghi che mi hanno aiutata e incoraggiata in ogni modo, facendo diventare un po’ loro questa fantastica vittoria. Per me ricevere i complimenti della rettrice Sabina Nuti a fine gara – conclude Eva Ceccatelli - è stata un’emozione, ma soprattutto è stata la consapevolezza che la Scuola Superiore Sant’Anna è fiera del risultato che la mia Nazionale ha portato allo sport italiano”.