Un gruppo di partecipanti alla gara Itinera a Tirrenia
Un gruppo di partecipanti alla gara Itinera a Tirrenia

Tirrenia (Pisa), 21 febbraio 2019 - Tutto esaurito al Golf Club Tirrenia per la tappa di Itinera, il circuito nazionale del giovedì. Oltre sessanta giocatori di circoli toscani e liguri si sono sfidati per conquistare un posto nella finale di Punta Ala, a metà novembre. La vittoria assoluta è andata a Giovanni Battista Ebetelli (Cinque Laghi) con 26 punti lordi. Nel netto di prima categoria si è imposto Christian Damiani (Alisei Pietrasanta) con 30 punti, mentre in seconda c'è stata grande battaglia fino all'ultimo colpo fra Manuele Giusti (Cinque Laghi) e Roberto Castelli (Castelfalfi), entrambi a 41: Giusti si è qualificato per la finale di Punta Ala grazie al miglior score nelle buche finali. Walter Tommasi (Vicopelago) con 39 punti ha vinto in terza categoria davanti a Luciana Loccateli (Tirrenia) con 37. Completano il quadro dei finalisti due giocatori del Tirrenia: Ellen Tessadri prima lady con 39 e Tullo Franzini (37) primo supersenior.

Sempre al Golf Club Tirrenia, domenica scorsa c'è stata la vittoria a sorpresa nella Gran Louisiana 18 buche medal con dieci squadre composte da cinque giocatori ciascuna. Il team composto dai quattro fiorentini Riccardo Gabellini (Montelupo), Paolo Mazzoni e Cosimo Taiuti(Sodole), Maurizio Tondini (Parco di Firenze) più Lamberto Marzocchi (Alisei Pietrasanta) con soli 65 colpi (-7 sul par del campo) ha vinto la classifica del lordo. Nonostante l'alto handicap di squadra (10 colpi), i cinque amici tutti over 50 hanno sfruttato al meglio la formula di gioco, che consente di utilizzare sempre il colpo migliore del team, e hanno ottenuto un punteggio davvero notevole grazie a una mira eccezionale nel putt. Nel netto, con 58 colpi, ha vinto la squadra composta da Andrea Roncari, Tullio Franzini, Stefano Meini e le due lady Ellen Tessadri e Giovanna Ruele. Alle loro spalle, con 60, si è piazzato un altro team tutto composto da giocatori del Golf Club Tirrenia: Giovanni Del Punta, Giorgio Bagatti, Alessandro Monaco, Ottavio Campoli e Francesca Bianchi.

Simone Nozzoli