Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Caso Scieri, la commissione parlamentare alla caserma Gamerra

Sopralluogo di due giorni nei luoghi in cui il giovane allievo parà venne trovato morto nel 1999

Ultimo aggiornamento il 12 agosto 2016 alle 10:02
Emanuele Scieri, il giovane allievo parà trovato morto nel 1999 all’interno della caserma «Gamerra»

Pisa, 11 agosto 2016 - A diciassette anni dalla tragica scomparsa di Emanuele Scieri, il parà trovato morto nell’agosto del 1999 ai piedi della torre di asciugatura dei paracadute all’interno della Caserma Gamerra di Pisa, la Commissione parlamentare d’inchiesta sulla morte del militare siracusano, presieduta da Sofia Amoddio (Pd), compirà domani e sabato 13 agosto una missione all’interno della Caserma stessa per osservare i luoghi del tragico avvenimento all’indomani delle deposizioni fatte dai militari ascoltati dalla Commissione nel corso delle audizioni che si sono succedute a partire dal mese di aprile 2016. La missione permetterà di acquisire informazioni utili sull’evento e commemorare la scomparsa di Emanuele.

La delegazione della Commissione, guidata dalla Presidente Amoddio, sarà formata dai deputati Fusilli, Zappulla, Palma e Baroni. «Dal mese di aprile 2016, incessantemente, abbiamo audito oltre venti ex paracadutisti della Folgore, incontrando alcune resistenze, ma venendo anche a conoscenza di molti elementi interessanti che vanno riscontrati. La missione - afferma la Amoddio - coincide con l’anniversario della morte di Emanuele Scieri e per questo motivo abbiamo intenzione di deporre sui luoghi una corona di fiori per commemorarne la scomparsa».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.