Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
26 mag 2022

Pisa Percorsi Museali "La rete ha il suo logo"

Sul podio la studentessa di Architettura a Firenze, . Camilla Abbagnale, con . il suo elaborato per la città

26 mag 2022
La premiazione di «Pisa Percorsi Museali» nella sala delle Baleari del Comune
La premiazione di «Pisa Percorsi Museali» nella sala delle Baleari del Comune
La premiazione di «Pisa Percorsi Museali» nella sala delle Baleari del Comune
La premiazione di «Pisa Percorsi Museali» nella sala delle Baleari del Comune
La premiazione di «Pisa Percorsi Museali» nella sala delle Baleari del Comune
La premiazione di «Pisa Percorsi Museali» nella sala delle Baleari del Comune

PISA

Un percorso tra i gioielli del patrimonio artistico e culturale di Pisa, che coinvolga lo spettatore dando luce a strutture ricchissime di storia, ma spesso poco conosciute: nasce da questa esigenza Pisa Percorsi Museali, la traiettoria ideale che attraversa la città e conduce per mano i visitatori a conoscere ciò che il nostro territorio custodisce. La necessità di avere un’immagine che rappresenti questa sinergia in modo immediato ed efficace, è quello che ha dato vita al concorso per la creazione di un logo e un “claim”, che identifichi e promuova il percorso museale che si snoda in tutta la città.

Il vincitore del concorso è Camilla Abbagnale, studentessa di architettura a Firenze, premiata ieri mattina a Palazzo Gambacorti , dove è stato presentato l’elaborato grafico vincente ed esposti i lavori dei 14 partecipanti. "Ogni sito ha le sue peculiarità, che possono fondersi in iniziative comuni che coinvolgano la rete museale cittadina", ha sottolineato Pierpaolo Magnani, assessore alla cultura del Comune di Pisa; "rete che rappresenta – ha aggiunto – il risultato più alto di questi anni di assessorato".

Alla presentazione degli elaborati hanno preso parte anche Dario Matteoni, coordinatore della rete museale , Andrea Camilli, direttore del Museo delle Navi, Alessandro Cerami di Palazzo Blu, Pietro Finelli direttore della Domus Mazziniana, e Pier Luigi Neri, direttore generale dei Musei toscana. Nelle loro parole la soddisfazione per il lavoro di interscambio tra i musei della rete cittadina, spesso poco conosciuti, che sono invece un fiore all’occhiello di una Pisa che non è solo “la Torre”, ma che deve essere valorizzata per tutti i suoi tesori artistici e storici. Le iniziative volte a promuovere i siti artistici più pregiati sono diverse e racchiudono l’intento di presentare prima di tutto ai cittadini e poi ai turisti la loro valenza storica ed artistica: tra questi, di prossima realizzazione, un percorso di 150 manifesti tra le strade cittadine che rappresentano per immagini i contenuti essenziali dei musei della rete, con cornici dei cartelloni create dal Liceo Artistico Russoli.

La sinergia tra Comune, mondo della scuola, arte e grafica renderà così fruibile ad un ampio pubblico ciò che Pisa conserva, donandogli la luce che merita.

Alessandra Alderigi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?