Alessandro Falciai di Mondomarine

Pisa, 1 maggio 2015 - Mondomarine S.p.A., prestigioso cantiere savonese specializzato nella costruzione di yacht di alta gamma, si è aggiudicato la gara per l’acquisizione di Cantieri di Pisa, storico marchio della nautica italiana.

Cantieri di Pisa nasce nel 1945 a Limite sull’Arno, luogo d'origine di una grande tradizione di maestri d'ascia. Il nuovo cantiere, che domina ancora oggi la Darsena Pisana, viene edificato nel 1956 nell'ottica di progettare e costruire barche ancora più grandi. Mondomarine, che produce imbarcazioni sopra i 40 metri di lunghezza, si è aggiudicata il bando indetto dal Tribunale di La Spezia. Oggetto dell’acquisizione sono i marchi del cantiere, i capannoni le attrezzature e le sei barche attualmente in costruzione.

L’operazione prevede, inoltre, il totale assorbimento della forza lavoro operante nel cantiere, ad oggi, 33 dipendenti.

​Come previsto dagli accordi, saranno revocate e immediatamente riassegnate a Mondomarine, tutte le concessioni che includono 12.000 mq di piazzale, 6.000 mq di capannoni e 800 mq di bacino.

Alessandro Falciai, presidente e proprietario di Mondomarine ha dichiarato: «Sono molto soddisfatto del successo raggiunto. Sono certo che abbia premiato la qualità di un piano industriale che prevede, tra l’altro, anche la valorizzazione delle capacità e delle competenze dei dipendenti in forza ai Cantieri e di tutto l’indotto. L’operazione si inserisce nella strategia di sviluppo di Mondomarine, che ha come obiettivo la leadership nel settore degli yacht di alta gamma.

Proprio in questo senso la storica linea Akhir dei Cantieri di Pisa verrà reindirizzata verso una produzione di alta qualità, con yacht semidislocanti in alluminio dai 30 metri in su. È il miglior modo - ha aggiunto Falciai - per celebrare quest’anno il centenario dei Cantieri Navali Campanella, il nostro sito produttivo di Savona».

Mondomarine Mondomarine, nata nel 1915 con la denominazione ‘Cantieri Navali Campanella’, acquisita da Alessandro Falciai nel 2013, ha realizzato a oggi 62 navi. Negli ultimi nove anni, ha venduto 20 yacht oltre i 40 metri, di cui otto oltre i 50 metri. Il portafoglio ordini è attualmente composto da 6 imbarcazioni per una lunghezza cumulata complessiva di oltre 300 metri lineari.