"Investire in un’edicola oggi è un vero e proprio gesto di coraggio": con queste parole Sergio Di Maio, sindaco di San Giuliano, ha inaugurato domenica l’edicola di Gabriele Baggiani e Sara Meridiani, che ha preso possesso della nuova sede in via SP2 Vicarese 438C. "Un’inaugurazione che abbiamo scelto di effettuare pubblicamente –...

"Investire in un’edicola oggi è un vero e proprio gesto di coraggio": con queste parole Sergio Di Maio, sindaco di San Giuliano, ha inaugurato domenica l’edicola di Gabriele Baggiani e Sara Meridiani, che ha preso possesso della nuova sede in via SP2 Vicarese 438C. "Un’inaugurazione che abbiamo scelto di effettuare pubblicamente – prosegue il primo cittadino – perché le edicole rappresentano un vero e proprio presidio sociale, oltre che un servizio essenziale come la custodia e la divulgazione dell’informazione. In più, ci sono effetti benefici sull’economia della zona, perché le persone sono incentivate a fermarsi in posti che offrono servizi. Perciò complimenti a Sara e a Gabriele e soprattutto in bocca al lupo". Ma c’è anche di più. Sara e Gabriele hanno deciso di donare un gioco per bimbi da installare nell’area a verde di via Gentile da Fabriano, nella frazione di Mezzana, poco distante dalla loro edicola. "Ed è un gesto che apprezziamo molto - conclude Di Maio -, testimonianza di una volontà di rendere centrale il territorio in cui si lavora e non solamente di passaggio". "Ci rendiamo conto che portare avanti un’edicola oggi sia quasi un atto di coraggio - affermano Sara e Gabriele -, ma la passione per il nostro lavoro è più forte di tutto il resto. Abbiamo scelto di trasferirci qui, sulla via provinciale Calcesana, per diventare un punto di riferimento sia delle persone di passaggio che di quelle che si servono dagli esercenti della zona, tra Mezzana e Colignola. Ringraziamo l’amministrazione comunale, in particolare il sindaco Sergio Di Maio, per il sostegno. Supportare noi e la carta stampata non è affatto anacronistico: siamo anche un presidio sociale, un servizio per le persone".