Pisa, 29 gennaio 2020 -  Conto alla rovescia per l'inaugurazione di Legoland Water Park Gardaland, il primo Legoland Water Park d’Europa e primo al mondo costruito all’interno di un Parco Divertimenti non a marchio Legoland; sarà un Parco Acquatico realizzato con milioni di coloratissimi mattoncini Lego dove tutti gli appassionati potranno divertirsi e sperimentare con la propria fantasia.

Una delle Attrazioni che maggiormente attirerà l’attenzione e la curiosità dei Visitatori sarà sicuramente la Miniland, un’ampia area che ospiterà un centinaio di LEGO Models che rappresenteranno in scala 1:20 i monumenti e i simboli più iconici del territorio italiano. Tra questi non poteva assolutamente mancare la Torre di Pisa, uno dei simboli d’Italia più conosciuti e apprezzati a livello internazionale, rappresentato qui nei minimi dettagli: dalle arcate alle loggette, fino alla bandiera rossa e bianca sulla cima.

La costruzione di questo modello - alto più di 2 metri, composto da 38.000 mattoncini Lego e da oltre 70 elementi diversi - ha coinvolto un designer e tre costruttori per un totale di ben 321 ore di lavoro.

La principale sfida, nella sua progettazione e poi nella costruzione, è stata sicuramente quella di ricreare la pendenza della “vera” Torre di Pisa; a tal fine è stata utilizzata una struttura di ferro che supporta l’intera torre e la mantiene inclinata di 5 gradi. Nella fase progettuale questo ha comportato calcoli complessi per garantire che la struttura di ferro fosse in grado di sostenere l’intero modello, caratterizzato da un peso e da un’altezza considerevoli. I costruttori, invece, hanno dovuto fare particolarmente attenzione alla pendenza del modello e al fatto che il baricentro sarebbe stato diverso da quello di altre costruzioni: i vari elementi e i dettagli del modello, ad esempio, se non incollati perfettamente e sostenuti da fili di ferro, sarebbero caduti e si sarebbero rotti.

“Lo staff di grande esperienza di Merlin Magic Making si è trovato raramente di fronte a modelli pendenti” ha affermato Luca Marigo, Sales and Marketing Director Gardaland “La realizzazione della Torre di Pisa ha rappresentato quindi un compito molto arduo ma sicuramente stimolante, data anche l’importanza e la fama del monumento in tutto il mondo”. La Miniland ospiterà anche un’area dedicata a Venezia con i monumenti più famosi tra i quali la Basilica e il Campanile di San Marco, l’area dedicata a Roma con il Colosseo, la Fontana di Trevi e la Basilica di San Pietro e un cluster dedicato a Gardaland Resort con la rappresentazione delle Attrazioni più amate, dall’Albero di Prezzemolo a Fuga da Atlantide fino ad arrivare al nuovo Gardaland Magic Hotel.

Il Parco si estenderà su un’area di 15 mila metri quadrati e sorgerà vicino alle aree di Peppa Pig Land e Fantasy Kingdom, andando così ad implementare la già vasta offerta di divertimento adatto ai bambini di tutte le età, per la felicità di tantissime giovani famiglie sia italiane che straniere.