Soqquadro italiano
Soqquadro italiano

Pisa, 3 luglio 2017 - Si chiude al Camposanto Monumentale la XIII edizione di Musica sotto la Torre, organizzata dall’Opera della Primaziale Pisana al Camposanto.

Giovedì 5 luglio alle 21,15, la rassegna pisana ospita Soqquadro italiano, gruppo musicale fondato nel 2011 a Bologna da Claudio Borgianni e da Vincenzo Capezzuto, che eseguirà Napoli-Madrid round trip con musiche da compositori napoletani a Madrid e compositori spagnoli a Napoli in epoca borbonica; e anche musica popolare, sempre ampiamente in dialogo con le ascendenze e la moda spagnola del tempo. Considerato uno dei gruppi più originali e innovativi dell’odierno panorama musicale europeo nel genere classical crossover, Soqquadro italiano apre il suo sguardo a tutti i linguaggi artistici (canto, musica, danza, visual art). Il repertorio musicale spazia dalla musica antica al jazz, pop ed elettronica rimanendo sempre aperto ad accogliere nuovi stimoli creativi sia dal punto di vista artistico che produttivo, in una costante ricerca tra passato e presente. Dal 2011 ha tenuto concerti in Belgio, Italia, Olanda, Russia, Germania, Spagna, Ecuador all’interno di importanti sedi di rilevanza internazionale.

Originale è il progetto Soqquadro Italiano Days, che si concretizza in azioni integrate tra turismo, musica e patrimonio culturale italiano, in un’ottica di condivisione tra pubblico e artisti, alla ricerca di nuovi modi per creare e fruire la musica. Meta dei Soqquadro Italiano Days sono città italiane, borghi o luoghi di particolare interesse artistico. Tra i programmi musicali attualmente in repertorio, Who’s afraid of baroque? un percorso tra musiche colte e popolari italiane del XVII secolo. Da Monteverdi a Mina, concerto dedicato alla canzone italiana, mettendo in relazione la musica vocale del XVII secolo con le canzoni degli anni ’60. Stabat Mater-Vivaldi project, rielaborazione musicale dello Stabat Mater di Antonio Vivaldi.

Il concerto inizia alle 21.15.

INGRESSO GRATUITO CON BIGLIETTO I biglietti sono gratuiti (max 2 a persona) e possono essere ritirati solo presso il Museo delle Sinopie il giorno del concerto, dalle 8:00 alle 20:50, fino a esaurimento dei posti disponibili. Non è possibile effettuare prenotazioni telefoniche né per e-mail. Non c’è un settore riservato alle persone con disabilità e i biglietti sono gratuiti per tutti. Solo le persone a mobilità ridotta e in carrozzina che desiderano partecipare al concerto sono pregate di inviare un email a animamundi@opapisa.it affinché sia possibile garantire loro uno spazio adeguato, nell’osservanza delle norme di sicurezza.

Info www.opapisa.it