La coreografia dedicata a Maurizio Alberti (foto Valtriani)
La coreografia dedicata a Maurizio Alberti (foto Valtriani)

Pisa, 10 febbraio 2019 - Nella sera di Mau il Pisa ritrova la vittoria all'Arena che mancava da quasi due mesi e anche i gol del bomber Moscardelli. Coincidenze, forse. Ma di quelle che ancora conservano poesia e magia del gioco più bello del mondo. Perchè il derby con la Pistoiese inizia con una coreografia da antologia in Curva Nord, tutta dedicata a Maurizio Alberti, l'ultras nerazzurro sconparso esattamente venti anni fa per le conseguenze di un malore accusato sugli spalti del “Picco” di La Spezia. E prosegue con il Pisa che arranca e fatica per 45 minuti con D'Angelo che, costretto a rinunciare all'ultimo minuto pure a Gucher alle prese con un attacco influenzale, opta per una mediana tutta muscoli e poco fosforo, lasciando De Vitis piantato in difesa.

Poi in apertura di ripresa Benedetti tocca ingenutamente con la mano un pallone vagante in area di rigore, dal dischetto realizza Luperini e il Pisa si ritrova addirittura sotto di una rete. E' lì, però, che sale in cattedra il “bomber con la Barba”. Che aveva sì realizzato due reti in Coppa Italia mercoledì scorso ma in campionato era ancora a digiuno da oltre due mesi. Prima (16') si conquista e realizza il rigore del pari e poi incorna al 42' il punto del gol partita.

Le emozioni, però, non sono finite perché in pieno recupero la difesa retroguardia sbanda ancora e Benedetti atterra in area Forte. Cartellino rosso e di nuovo rigore. Ognuno la veda e ci veda quello che vuole, ma nella sera di Mau, al 47' Momentè calcia sopra la traversa dal dischetto e il Pisa ritrova la vittoria all'Arena.

Pisa-Pistoiese 2-1

PISA (4-3-1-2): Gori; Meroni (dal 48'st Brignani), De Vitis (dal 48'st Gamarra), Benedetti, Birindelli; Verna, Marin (dal 1'st Buschiazzo), Izzillo (dal 13'st Moscardelli); Minesso; Masucci (dal 48'st Masi), Pesenti. A disp. D'Egidio, Kucich. All. D'Angelo.

PISTOIESE (5-3-2): Pagnini; Regoli (dal 25'st El Kaouakibi), Dossena, Ceccarelli, Terigi, Cagnano (dal 1'st Llamas); Luperini, Vitiello (dal 44'st Forte), Fanucchi (dal 25'st Picchi); Piu (dal 29'st Momentè), Fantacci. A disp. Meli, Romagnoli, Tartaglione, Cellini, Sallustio, Pejovic, Petermann. All. Asta

Arbitro: Annaloro di Collegno

Marcatori: st 6' Luperini (rigore), 16' (rigore) e 42' Moscardelli

Note: angoli: 7 a 4 per il Pisa. Recupero: pt 1'; st 5'. Ammoniti Fanucchi e Terigi. Espulso Benedetti per gioco scorretto. Spettatori 5.222 per un incasso di 44.880 euro.