Tifosi del Pisa (foto Crocchioni)
Tifosi del Pisa (foto Crocchioni)

Pisa, 29 luglio 2018 - Stasera è Pisa-Triestina ed è già calcio vero, quello in cui è vietato sbagliare. Chi perde stasera (calcio d'inizio alle 20.45) saluta la FreccaRossa Cup, la Coppa Italia dei big, subito al primo turno preliminare: chi vince va avanti e domenica 5 va a far visita alla Cremonese, chi perde va subito a casa. Alternative non ce ne sono: in caso di parità al novantesimo, infatti, ci saranno supplementari e poi, eventualmente, i calci di rigore. E' già tempo di fare sul serio, insomma, anche se il Pisa è ancora un cantiere aperto e arriva all'appuntamento con la difesa ridotta ai minimi termini. Quasi sicuramente, infatti, sia Sabotic (pestone rimediato in allenamento) che Meroni (problema muscolare) non saranno rischiati e questo, in un reparto tutt'altro che folto, significa che mister D'Angelo dovrà di nuovo ricorrere a soluzioni d'emergenza. Più o meno le stesse viste nella prima uscita stagionale contro la Cremonese: dunque, davanti all'ex di turno Voltolini (due anni fa ha giocato nella Triestina in serie D), sarà arretrato De Vitis, affiancato da Ingrosso e da un Birindelli adattato al ruolo di difensore centrale. Imbarazzo della scelta, invece, a centrocampo: l'unico dubbio riguarda l'impiego di Verna, giocatore che ambisce alla serie B ed è stato richiesto dal Novara e che, se impiegato in una gara ufficiale, non avrebbe più la possibilità di accasarsi altrove a gennaio. Per il resto ci sarà Gucher davanti alla difesa con Di Quinzio in posizione di mezzala sinistra e Zammarini e Lisi cursori sulle corsie esterne. In avanti la certezza è il totem Moscardelli, pure lui ex di turno (due anni in maglia giuliana fra il 2003 e il 2005 realizzando 23 gol). Accanto a lui ci sarà uno fra Cernigoi, che ha ben impressionato nell'amichevole con la Cremonese, e Masucci. Panchina per Negro. Rischia la tribuna Eusepi, sempre più corpo estraneo nel progetto nerazzurro.

Biglietti in vendita fino all'inizio della gara. Potranno essere acquistati al Pisa Store di via Bianchi aperto la mattina dalle 10 alle 12 e il pomeriggio dalle 16 sin al fischio d'inizio e al Solo Pisa (aperto questo pomeriggio dalle 16 fino all'inizio della partita) oppure in line w www.vivaticket.it e e in tutti i punti vendita collegati al circuito Viva Ticket: a Pisa a Galleria del Disco, Fondazione Teatro Verdi e Palazzo dei Congressi; a Cascina alla Tabaccheria Giachetti (via Macerata 62, San Frediano) a Vicopisano al Bar Tabacchi “Del Corso” (via provinciale Vicarese, 179, Cucigliana) a Peccioli alla Fondazione “Peccioli per l'arte” (piazza del Popolo, 5), a San Miniato alla Tabaccheria di Claudio Graziano (via Diaz, 66a) e a Viareggio all'Agenzia Eventours (via Fratti, 156).

Chi non potrà essere all'Arena, la partita sarà trasmessa in diretta tv da Rai Sport Sat. Alla radio, invece, la gara potrà essere Radio Bruno (Fm 103.0 e streaming, cronaca di Andrea Orsini) e su Punto Radio (Fm 91.6 e streaming) che aprirà il collegamento alle 20.15 con un ampio prepartita curato da Massimo Corsini, Paolo Sardelli, Giuseppe Grigò e Gabriele Bianchi e Valentina Mazza