Agnese Duranti
Agnese Duranti

La prima volta di Agnese Duranti, spoletina, 21 anni, segno zodiacale sagittario, fu al Pala Rota, quando aveva nove anni.  Agnese ha iniziato a praticare la ginnastica ritmica con la società Polisportiva La Fenice di Spoleto nel 2009.Con il passare degli anni, la sua allenatrice Laura Bocchini capì che la ragazzina aveva una predisposizione naturale per la ginnastica ritmica, anche se all'inizio non fu amore a prima vista. Il talento è esploso qualche anno dopo quando Agnese venne chiamata in nazionale juniores. Talento e carisma fecero il resto, tanto che ad Agnese furono dati i gradi di capitana nel plotone degli azzurri. Nel 2015 fa anche la sua prima apparizione in nazionale maggiore in occasione del Grand Prix di Mosca. Agnese macina successi: conquista numerosi e prestigiosi titoli internazionali come la medaglia d'Oro ai Mondiali di Pesaro del 2017 (nei cinque cerchi e clavette), le medaglie d'oro e di bronzo agli Europei di Gadalajara del 2018 e nuovamente ai Mondiali di Sofia del 2018 salendo sul podio in tutte le categorie. Oggi Agnese è anche una aviere scelto dell'Aeronautica militare, con la quale si allena quando non è impegnata con la nazionale azzurra. E adesso ha un sogno: lo confessa lei stessa "portarsi da Tokyo, oltre ad una geisha con le sembianze di una bambola, l'ultimo oro della sua straordinaria carriera sportiva".