Il tecnico della Lucchese Lopez
Il tecnico della Lucchese Lopez

Olbia, 18 novembre 2020 – La Lucchese conquista il secondo pareggio consecutivo, questa volta a reti bianche contro l’Olbia, nel recupero dell’ottava giornata di campionato rinviata per i numerosi casi di Covid che avevano colpito la società rossonera. In terra sarda mister Lopez schiera il 3 – 5 – 2 non cambiando gli interpreti che domenica scorsa avevano pareggiato a Sesto San Giovanni. La prima occasione è di marca ospite al 6’ con un bel cross di Adamoli, che Tornaghi vola adeviare. Ancora Lucchese pericolosomente in avanti due minuti più tardi questa volta con Bianchi che chiama l’estremo difensore di casa alla deviazione in angolo. L’Olbia si fa vedere all’11 con una conclusione di Ladinetti, che termina sul fondo.

L’Olbia gioca con un buon pressing e la Lucchese cerca di sfruttare le ripartenze. I ragazzi di mister Danzi tornano di nuovo a farsi vedere pericolosi al 21’ con una bella verticalizzazione Giandonato – Gagliano, con quest’ultimo che viene anticipato da Coletta. Bel contropiede rossonero al 33’ con Nannelli, che serve Bianchi che in velocità viene chiuso da La Rosa. Il primo tempo si chiude con i sardi in avanti al 43’. Cross di Cadili dalla sinistra, la difesa non rossonera non riesce a sbrogliare nel migliore dei modi, Giandonato ne approfitta, calciando a botta sicura, ma il suo tiro termina alto di poco sopra la traversa. Nella ripresa entrambe le squadre provano a vincere. Al 14’ occasionissima per la Lucchese. Altare regala il pallone a Bianchi, che si invola tutto da solo verso la porta di Tornaghi, ma calcia clamorosamente fuori. L’Olbia risponde al 16’ con Gagliano ben servito da Giandonato, ma Coletta esce in tuffo a deviare. I padroni di casa provano a spingere sull’acceleratore e al 27’ vanno vicini al vantaggio con Ragatzu, ben servito da Marigosu, calcia da posizione defilata colpendo l’esterno della rete. Nonostante il forcing finale dei sardi, complice anche la stanchezza della formazione di mister Lopez, il match termina in parità. E domenica la Lucchese tornerà di nuovo in campo alle 15 al Porta Elisa per affrontare la Giana Erminio. Adesso più che mai serve una vittoria.

Olbia Lucchese 0 - 0


OLBIA (3-4-1-2): Tornaghi; La Rosa, Emerson (42’ st Di Paolo), Altare; Demarcus (17’ st Arboleda), Ladinetti, Lella (25’ st Pennington), Cadili; Giandonato (17’ st Ragatzu); Marigosu, Gagliano. A disp.; Van Der Want, Della Bernardina, Secci, Pitzalis, Cossu, Occhioni, D’Agostino. All. Danzi.

LUCCHESE (3-5-2): Coletta; Benassi, De Vito, Dumancic; Panati (10’ st Papini), Caccetta (1’ st Ceesay), Sbrissa (1’ st Signori), Kosovan, Adamoli; Bianchi, Nannelli (41’ st Molinaro). A disp.: Biggeri, Lo Curto, Solcia, Bartolomei, Forciniti, Meucci, Scalzi, Moreo, Ceesay. All. Lopez

Arbitro: Cosso di Reggio Calabria.

Note: angoli 6 a 2 per l’Olbia. Ammoniti Papini, Dumancic, Kosovan e Marigosu. Recupero 2’ pt e 3’ st.