Sebastiano Manetti è stato il miglior rossoblù. Il giocatore ha chiuso la partita contro Valdisieve con 27 punti (. Foto Goiorani
Sebastiano Manetti è stato il miglior rossoblù. Il giocatore ha chiuso la partita contro Valdisieve con 27 punti (. Foto Goiorani
VIKING 82 VALDISIEVE 95 VIKING MONTECATINI: Meini, Zampa 18, Romano 15, Ingrosso 5, Manetti 27, Pellegrini 3, Martini 2, Giuliani 3, Ghiarè 7, Cei A. 2, Cei F. e Leone NE All. Cardelli. VALDISIEVE: Maltomini 28, Pelucchini 9, Occhini 30, Piccini C. 4, Bartolozzi 12, Municchi 5, Bianchi, Bongini 1, Piccini N., Cinque, Morandi 6, Sarti. All. Pescioli. Arbitri: Biancalana e Celentano. Note: parziali 15-27, 36-45, 56-57. Usciti per cinque falli: Zampa (M). MONTECATINI TERME – La Viking Montecatini si arrende a...

VIKING

82

VALDISIEVE

95

VIKING MONTECATINI: Meini, Zampa 18, Romano 15, Ingrosso 5, Manetti 27, Pellegrini 3, Martini 2, Giuliani 3, Ghiarè 7, Cei A. 2, Cei F. e Leone NE All. Cardelli.

VALDISIEVE: Maltomini 28, Pelucchini 9, Occhini 30, Piccini C. 4, Bartolozzi 12, Municchi 5, Bianchi, Bongini 1, Piccini N., Cinque, Morandi 6, Sarti. All. Pescioli.

Arbitri: Biancalana e Celentano.

Note: parziali 15-27, 36-45, 56-57. Usciti per cinque falli: Zampa (M).

MONTECATINI TERME – La Viking Montecatini si arrende a Valdisieve e alza definitivamente bandiera bianca nella corsa alla Poule Promozione. L’inizio è un incubo per i rossoblù, che tirano 16 dal campo nei primi tre minuti e poco dopo devono incassare il colpo durissimo dell’infortunio di Guido Meini, costretto ad abbandonare il campo per un problema muscolare. Tramortita, Montecatini esce psicologicamente dalla partita per qualche minuto e vede Valdisieve scappare. Maltomini infila da casa sua la tripla del massimo vantaggio per i biancoverdi (5-19) ma è da questo momento che i padroni di casa, con un quintetto pieno zeppo di ragazzini, ricominciano a giocare, tengono a secco Valdisieve negli ultimi 2’ del primo quarto e provano lentamente a ricucire lo svantaggio. La partenza della seconda frazione fa ben sperare. Purtroppo gli atavici problemi difensivi impediscono in più di un’ occasione l’aggancio: con un break di 6-0 firmato Occhini Valdisieve tira un sospiro di sollievo dopo che Manetti aveva riportato a -7 i termali. Fortuna per la Viking che Giuliani infila sulla sirena la bomba che permette a coach Cardelli e i suoi ragazzi di andare all’intervallo lungo sotto la doppia cifra di svantaggio. Valdisieve restituisce la tripla al primo possesso del terzo periodo, ma i mugellani hanno il fallo facile e finiscono nuovamente in bonus dopo appena 2’. Un dettaglio che pesa sull’economia del match, perché pur collezionando palle perse ed errori a canestro in quantità industriale grazie ai continui viaggi in lunetta Montecatini inizia gli ultimi 10’ del match con un solo punto da recuperare e con una tripla di Romano dopo trenta secondi del quarto periodo si ritrova per la prima volta in vantaggio. Nel momento più difficile coach Pescioli si affida completamente al suo uomo più rappresentativo: c’è tanto di Luigi Occhini nel parziale di 17-7 con cui Valdisieve riprende il controllo del match. Coach Cardelli sceglie di allungare la partita il più possibile ordinando ai suoi il fallo sistematico, ma grazie alla precisione ai liberi dei suoi tiratori Valdisieve dilaga fino al 95-82.

Filippo Palazzoni