Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Ciclismo, a Matej Mohoric il Gran Premio di Larciano

Ai posti d’onore Canola e Ballerini, Visconti sesto

di ANTONIO MANNORI
Ultimo aggiornamento il 4 marzo 2018 alle 20:16
04-03-2018 Gp Industria E Artigianato - Larciano; 2018, Bahrain - Merida; Mohoric, Matej; Larciano; ©SIROTTI / AGENZIA ALDO LIVERANI SAS

Larciano (Pistoia), 4 marzo 2018 - Ha vinto uno dei favoriti della corsa, un giovane talento già grande protagonista a livello giovanile, basti ricordare il successo dello sloveno Matej Mohoric nel campionato del mondo juniores di Firenze nel 2013. Alle sue spalle è giunto Canola che vanamente ha provato a riportarsi sul fuggitivo scattato a San Baronto all’inizio della discesa a sei chilometri dalla conclusione. Terzo e vincitore della volata del gruppo l’ottimo Ballerini, mentre Visconti dopo aver vanamente provato un attacco a 35 Km dal traguardo assieme a Benedetti e Ballerini ha conquistato il sesto posto.

Sono 116 i corridori al via del Gp Industria e Artigianato caratterizzato da una fuga di 140 chilometri di sette corridori. Rientrato quel tentativo, l’azione di Visconti ma senza successo e quindi un finale elettrizzante con il successo di Mohoric che ha dimostrato classe e talento. Grande l’organizzazione dell’Uc Larcianese presieduta da Alcide Falasca e tanto il pubblico presente.

Ordine di arrivo: 1) Matej Mohoric (Bahrain Merida) Km 199, in 4,39’23”, media Km 42,780; 2) Marco Canola (Nippo Fantini); 3) Davide Ballerini (Androni) a 7”; 4) Sean De Bie (Verand’s Willems); 5) Mauro Finetto (Delko); 6) Visconti.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.