Montecatini 5 ottobre 2014 - Teneva a vincere questa corsa, ma non era per nulla facile, anche perché era tra i favoriti e quindi tra i corridori più guardati dagli avversari. Mirko Trosino però è stato fantastico, capace di esaltarsi nel finale del Gran Premio Ezio Del Rosso e di dare spettacolo per andare a tagliare il traguardo di Viale Verdi con una cinquantina di metri di vantaggio sul sestetto degli immediati inseguitori che durante l’attraversamento del centro di Montecatini vedeva costantemente il fuggitivo ma non è stato in grado di acciuffarlo. Un grande vincitore che ha conquistato il quarto successo stagionale e che si avvicina sempre più a quel passaggio nei professionisti che il pisano di S.Maria a Monte merita ampiamente.

 

Il corridore della Mastromarco Sensi Dover ha un paio di contatti in corso e sembra sul punto di chiudere, questione di giorni. Ai posti d’onore Marcolin ed un altro dei corridori più attesi il siciliano Gazzara, quindi il campione italiano élite Pacchiardo che ha onorato la maglia con una prestazione volitiva, così come il suo compagno di squadra Simone Sterbini, altro atleta in maglia tricolore. Tra i più bravi sicuramente anche il pisano Tintori, altro atleta in ottima condizione e che conferma scorrendo l’ordine di arrivo della classica di autunno, come i favoriti della corsa si siano battuti a fondo dando vita a una bella corsa sempre combattuta, con un finale appassionante risolto magistralmente da un Trosino super, festeggiato dagli sportivi come meritava ampiamente per la sua prodezza. All’edizione n. 63 del Gp Ezio Del Rosso sono stati 140 i partenti dei 163 iscritti. Ritmo sostenuto, gara selettiva e soprattutto incerta ed equilibrata fino all’ultimo con una finale spettacolare, quello che volevano gli sportivi presenti a Montecatini nello splendido pomeriggio di sole.

 

Ordine di arrivo: 1)Mirko Trosino (Mastromarco Sensi Dover) Km 179, in 4,23’, media Km 41,654; 2)Matteo Marcolin (Cycling Friuli) a 3”; 3)Michele Gazzara (Fausto Coppi Gazzera); 4)Davide Pacchiardo (Team POala Fenice); 5)Devid Tintori (Gragnano Gesam); 6)Orrico; 7)Sterbini S.; 8)Mrozek a 8”; 9)Martinello a 14”; 10)De Marchi.