Carabinieri (foto repertorio)
Carabinieri (foto repertorio)

Buggiano(Pistoia), 11 marzo 2018 - Era già stato denunciato il febbraio scorso per maltrattamenti e lesioni personali ai danni della coniuge, 45enne, che avrebbe anche percosso costringendola a ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia. Nei confronti della vittima era stato avviato il percorso di tutela previsto dal 'protocollo rosa' e la donna era andata ad abitare da alcuni parenti a Buggiano (Pistoia).

Ma la notte scorsa l'uomo, 31enne di origini romane ma residente anche lui a Buggiano, si è presentato nel nuovo domicilio della ex moglie per convincerla a riprendere la relazione. L'uomo ha anche tentato di forzare l'ingresso dell'appartamento e la donna ha quindi chiamato il 112. Anche di fronte ai carabinieri il 31enne non ha moderato le sue intemperanze, minacciando la donna e i suoi parenti di morte. È stato pertanto arrestato e condotto ai domiciliari con l'accusa di atti persecutori, minaccia e tentata violazione di domicilio.