Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

"Ponte all’Abate, lievitano i costi" Franceschi scrive a Luca Marmo

Il consigliere della Lega chiede provvedimenti per alleggerire il traffico sulla Via Pesciatina

Oliviero Franceschi, consigliere comunale e provinciale della Lega
Oliviero Franceschi, consigliere comunale e provinciale della Lega
Oliviero Franceschi, consigliere comunale e provinciale della Lega

Oliviero Franceschi, consigliere comunale e provinciale della Lega, scrive al presidente della Provincia in merito ai lavori a ponte all’abate.

"Lei conosce bene la situazione – scrive – ma è il momento di fare chiarezza per i cittadini. Si allungano i tempi di rifacimento del ponte per motivi tecnici e amministrativi. Tra i secondi annotiamo le prescrizioni della Soprintendenza che chiede modifche alle modifiche, del tipo niente paracarro in ferro a protezione del marciapiede rifatto e nascondere tubi e cavi che passano di fianco al ponte. Le difficolta progettuali si fanno sentire eccome per il consolidamento. Sta di fatto che lo stanziamento iniziale rischia di diventare (o lo è gia diventato) insufficiente. Si parla di un sovraccosto di circa 200mla euro, ma allungando i tempi si rischia, nel mercato impazzito delle materie prime, che questi possano anche non essere sufficienti. I tempi di inizio dei lavori slittano a inizio autunno quasi certamente e in questo frattempo il traffico impazzisce nelle ore di punta. Una soluzione per il traffico deve essere cercata fin da subito. Bloccare in maniera categorica il traffico pesante su quel ponte così da consentire di ripristinare il doppio senso alle auto smaltendo cosi ogni possibile affollamento di auto nelle ore critiche e il conseguente rumore e inquinamento potrebbe essere una soluzione che propongo fin da ora in consiglio provinciale".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?