Montecatini 8 settembre 2018 - Momenti di paura all’istituto tecnico agrario «Dionisio Anzilotti» di Pescia. Nella mattinata di giovedì, attorno alle 11, ha ceduto la campata in metallo che sovrastava lo stanzone adibito a spogliatoio messo a disposizione del personale della scuola e degli studenti nell’edificio dell’oleificio aziendale, a poche decine di metri dalla struttura principale della scuola. Non si registra alcun danno a persone, ma la nuova dirigente dell’Itas, Lucia Maffei – è appena arrivata dall’istituto comprensivo di Casalguidi per sostituire la preside Francesca Giurlani, andata in pensione – ha immediatamente chiuso l’edificio, a titolo precauzionale. A pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico, previsto il prossimo lunedì 17 settembre, non è certo stato il miglior «benvenuto»’ alla nuova dirigente scolastica. 

Immediato l’intervento dei tecnici della Provincia di Pistoia e dei vigili del fuoco, accorsi per accertare lo stato del fabbricato e programmare il necessario lavoro di ripristino. Già nella verifica effettuata giovedì pomeriggio è stato constatato che il danno è limitato e circoscritto all’area dello spogliatoio riservata al personale scolastico. A causare il problema, sembra sia stata una forte condensa o un’infiltrazione d’acqua che, con il tempo, avrebbe corroso il metallo della trave, provocandone il collasso. 

Ieri mattina, i tecnici provinciali sono tornati sul posto per mettere in sicurezza l’area. Hanno perciò provveduto a puntellare la trave, in modo da impedire eventuali nuovi cedimenti e hanno circoscritto la parte della stanza più direttamente interessata, in attesa di un intervento risolutivo annunciato nei prossimi giorni. Ai fini dell’utilizzo degli spazi dell’oleificio da parte dell’istituto, non ci sono difficoltà o problemi. L’anno scolastico quindi inizierà regolarmente con gli spazi aziendali pressoché interamente a disposizione della scuola.