La polizia prosegue l'attività di contrasto allo spaccio di droga
La polizia prosegue l'attività di contrasto allo spaccio di droga

Montecatini 15 marzo 2019 - Girava per la città con 24 dosi di eroina, pronte per essere vendute a due passi dal centro. Gli agenti della squadra volanti del commissariato di Montecatini, diretto dal vicequestore Mara Ferasin, hanno arrestato un nigeriano di 19 anni, sorpreso in flagranza di reato. E’ ospite in Italia con permesso di soggiorno per motivi umanitari. L’intervento è nato in seguito a un’attività di controllo svolta dalla polizia di Stato lungo le strade cittadine. Gli agenti durante il servizio, hanno notato il giovane che, con fare sospetto, si aggirava per via Garibaldi, via Mazzini e nell’area della stazione di piazza Gramsci.

Gli operatori, insospettiti dal comportamento di questa persona, hanno deciso di fermarlo e sottoporlo a perquisizione. Il nigeriano era in possesso di 24 dosi di eroina, pronte per essere vendute, per un totale di 8,3 grammi. Come in altri casi, la droga era stata confezionata all’interno di palline di cellophane, che forse sarebbero state cedute dalla bocca dello spacciatore a quella degli acquirenti. Oltre allo stupefacente, il pusher era in possesso anche di 450 euro, in banconote di piccole e medio taglio, sequestrate dagli agenti perché ritenuto provento dell’attività di spaccio

L’arrestato era già peraltro noto alle forze dell’ordine: è stato di recente arrestato per lo stesso tipo di reati. Il nigeriano, dopo l’arresto in flagranza di reato, su disposizione del pubblico ministero Luigi Boccia, è stato trasferito nel carcere di Pistoia. L’intervento – sottolinea la stessa polizia di Stato – è avvenuto in una delle zone più calde di Montecatini, afflitta da vari problemi di spaccio e prostituzione, «che tanti problemi causano ai residenti».

Il commissariato per questo sta effettuando da tempo un’attività di prevenzione, attraverso la presenza frequente delle volanti. Lo scorso dicembre, durante una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, (Cosp), la zona di via Garibaldi è stata inserita tra quelle più calde della città, insieme a quella di piazza Gramsci e quella del Kursaal. Per questo motivo le forze dell’ordine hanno promosso servizi specifici nei quartieri indicati. Lo spaccio di eroina a Montecatini si conferma uno dei principali problemi legato alla sicurezza in città come dimostra l’ennesimo arresto di un pusher che commerciava questo stupefacente.