Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Pescia, il sindaco replica all'opposizione... con un video in vernacolo su Facebook

Attacchi sul bilancio, Oreste Giurlani risponde con una scenetta. C'è chi apprezza e chi critica

Ultimo aggiornamento il 25 agosto 2018 alle 12:36

Pescia (Pistoia), 25 agosto 2018 - Come rispondere agli attacchi della minoranza? Nell'altro secolo si usavano i comunicati o una conferenza stampa, ma ai tempi dei social forse è più utile un video su Facebook. Anzi meglio una scenetta in vernacolo. E' quello che ha fatto il sindaco di Pescia, Oreste Giurlani ,per replicare alle voci che da tempo giravano su Facebook su presunte difficoltà nel bilancio comunale.

Addirittura qualcuno si era spinto a parlare di di una "mancanza" di 17 milioni di euro. Giurlani ha usato l'ironia e... un amico travestito da donna per mettere in piedi una scenetta girata davanti al municipio e rassicurare tutti che i cittadini, usando un tono più istuituzionale, che i soldi ci sono.

Naturalmente anche su questo il popolo dei social si è diviso: chi ha apprezzato il tono scherzoso e chi invece la trova un'uscita di pessimo gusto. Giurlani non è nuovo ad uscito del genere. Il tormentone della sua campagna elettorale è stata una canzone autoironica in cui citava anche la sua vicenda giudiziaria con tanto di carabinieri della favola di Pinocchio. Il ritornello era eloquente: "Senza i video di Giurlani non so stare...".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.