Carabinieri (Foto archivio Germogli)
Carabinieri (Foto archivio Germogli)

Uzzano (Pistoia), 26 novembre 2018 -  Erano impiegate come figuranti di sala, ma le 16 giovani di varia nazionalità trovate a lavorare dai carabinieri in un night club di Uzzano (Pistoia) non avevano il permesso di soggiorno e copertura assicurativa. Per questo l'amministratore del locale, un uomo della provincia di Lucca, è stato denunciato dai carabinieri per impiego di personale clandestino ed è stata sospesa l'attività del night.

Secondo quanto spiegato dai militari, accertate nel locale anche violazioni di carattere igienico sanitario e della normativa che vieta il fumo nei locali pubblici per conseguenti sanzioni amministrative per circa settantamila euro. I controlli, eseguiti dai carabinieri coadiuvati dal nucleo ispettorato del lavoro, sono stati eseguiti nella notte di sabato scorso, 24 novembre.