Montecatini Terme, 27 settembre 2021 - Una vera e propria tempesta. Il nubifragio, accompagnato da forte vento, che ieri pomeriggio si è abbattuto sulla Valdinievole ha provocato la caduta di diversi alberi e rami. Per fortuna non ci sono stati feriti, anche se come vedremo ci sono stati diversi momenti critici.

Danni invece si sono registrati al parco Termeland, dove gli alberi caduti si sono abbattuti su alcuni giochi distruggendoli. La città termale è stata la più colpita. La situazione più difficile sul viale Bustichini dove un grosso pino è caduto sull’intera carreggiata. Il destino ha voluto che in quel momento non transitasse nessuna auto nel punto della caduta.

Chi stava passando da quella strada è riuscito a fermarsi in tempo, anche se a solo pochi metri. Tanta paura ma, come si diceva, nessun ferito e nemmeno danni ai veicoli. A breve distanza sono arrivate altre segnalazioni di rami o alberi caduti in altri punti della città: le vie Nofretti e Sardegna, i viali Colombo e IV Novembre.

image

Anche in questi casi nessun ferito. Ma situazione che è cominciata a diventare difficile per la circolazione. Tanto che l’amministrazione comunale ha deciso di aprire i varchi della ztl sia in centro che nella zona termale per far defluire il traffico. Intanto si mettevano in moto diverse squadre dei vigili del fuoco, protezione civile e polizia municipale, per liberare le strade e dirigere il traffico.

E’ stata fatta intervenire anche una ditta specializzata nella rimozione degli alberi. Diversi anche gli alberi caduti nel parco termale. A farne le spese è stato il parco giochi Termeland, con diverse attrezzature andate distrutte. "Un disastro annunciato - ha commentato con amarezza il titolare Alberto De Luca - da tempo sostenevo che quegli alberi avevano bisogna di manutenzione, ma non sono mai stato ascoltato. Adesso però purtroppo i fatti mi hanno dato ragione". Oltre agli alberi caduti ci sono stati i soliti allagamenti nei punti più critici. Problemi anche sulla Svizzera Pesciatina, in particolare a Vellano e Sorana e a Pescia nelle zone di Ricciano e Colleviti. A Monsummano Terme invece si è verificato un black-out elettrico in diverse zone della città.

I temporali erano attesi. La Protezione civile aveva emesso un’allerta, ma di codice giallo. Nessuno si aspettava un’autentica tempesta. Per una ventina di minuti pioggia e vento hanno fatto davvero paura. In poco tempo su Montecatini sono caduti 23,6 millimetri di pioggia.

Gabriele Galligani