Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
19 giu 2022

L’impertinente "Pinocchio" di Guillermo

Uscirà a dicembre il suo musical di animazione girato in Usa e Messico

19 giu 2022
Il regista Guillermo del Toro
Il regista Guillermo del Toro
Il regista Guillermo del Toro
Il regista Guillermo del Toro
Il regista Guillermo del Toro
Il regista Guillermo del Toro

Il "Pinocchio" di Guillermo

del Toro sarà’ ribelle e disobbediente. Lo ha annunciato lo stesso regista messicano presentando il suo prossimo film, in uscita a dicembre, basato sul personaggio creato dalla penna di Carlo Collodi. Girato negli Stati Uniti e in Messico, il lavoro è un musical d’animazione in stop motion ambientato nell’Italia di Mussolini e basato sulla fiaba classica del celebre scrittore.

Un burattino rivisitato però in chiave impertinente. "Mi interessava molto il fatto che il personaggio non fosse dedito alle buone maniere". Questa è la lettura "della maggior parte dei Pinocchio, ovvero che se sei disobbediente non va bene", ha spiegato Del Toro al Guadalajara International Film Festival.

"Io credo – ha aggiunto il celebre regista – che per essere chi sei, tu non debba tradire la tua natura". La pellicola, ha continuato il Premio Oscar 2018, "non potrebbe essere più personale. Quello che conta per me è se mi commuove, se mi fa ridere, se mi fa piangere, se lo capisco; il film non potrebbe essere più personale, ovviamente ha a che fare con la vita, la morte, l’amore, cosa significa comportarsi come una marionetta e cosa significa comportarsi come un essere umano", ha concluso.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?