Tanti partecipanti alla manifestazione
Tanti partecipanti alla manifestazione

Montecatini 1 marzo 2019 - Hanno  perfezionato i loro curricula, stampati in decine di copie, una per ogni colloquio, più altre ancora per sicurezza: guai a ritrovarsi senza per quello che potrebbe essere il lavoro della svolta per la stagione o, perchè no, per la carriera. Sono centinaia i candidati che si sono presentati al Tuscany Inn di via Cividale per partecipare alla quarta Borsa Mercato Lavoro organizzata dall’Ente Bilaterale Turismo Toscano. Tanti giovani, ma anche qualche over 40.
Obiettivo della manifestazione è mettere faccia a faccia le aziende che sono alla ricerca di lavoratori nel settore turistico e i candidati con le giuste competenze per quel determinato impiego. Un «incastro» che nell’edizione 2018 della borsa ha portato alla firma di una trentina di nuovi contratti di lavoro proprio dopo questi colloqui.

«Dopo aver lavorato a Pescia, la mia città – racconta Giulio Benedetti – e in villaggi turistici anche lontano da casa, vorrei trovare posto a Montecatini. Ho speranza per questi colloqui e spero di poter mettermi al lavoro quanto prima. La voglia di fare non mi manca affatto». «Ho fatto l’alberghiero a Montecatini – dice Eleonora Pratesi – e ho lavorato; sono piuttosto ottimista. Certo è che il turismo è un lavoro estremamente stagionale e trovare qualcosa per sistemarsi è davvero complicato». Non tutti però hanno studiato in scuole propedeutiche per il turismo.

«Mi sono laureata in filosofia – dice Manuela Rossi, 25enne di Pescia – e adesso sono indecisa se iscrivermi alla magistrale o lavorare. Mi piacerebbe entrare in una casa editrice, ma nel frattempo cerco lavoro anche fuori dal mio campo: l’importante è iniziare». Per tutti, sia giovanissimi che habitué del colloquio, trovarsi di fronte a un datore di lavoro è sempre un esperienza... forte. «Sono un po’ emozionata, lo ammetto – dichiara Cristiana Grasso, 19 anni – perché questi sono i primi colloqui che ho fatto e spero di aver fatto capire quanto posso valere. Il mio sogno? Fare la pasticcera».

L’occasione della Borsa Lavoro è destinata non solo a chi il lavoro lo cerca, ma anche a chi lo offre; è il caso di Luciano Marinai, giunto dall’Isola d’Elba, dove possiede un ristorante, alla ricerca di forze fresche per la prossima stagione. «Cerco un cameriere di sala e un aiuto cuoco; dalle mie parti non avevo trovato le persone giuste e oggi provo a Montecatini: conosco l’istituto alberghiero locale, so quanto sia formativo. Proprio per questo spero di trovare qui i candidati adatti».