Forza Italia lancia i sei candidati alle elezioni regionali per la provincia di Pistoia. "Viaggeremo sempre insieme in tutte le realtà della zona – annuncia il coordinatore e capolista Massimo Boni – incontreremo amministratori e simpatizzanti per capire le problematiche locali. Siamo molto felici dell’aiuto che ci darà Alberto Lapenna. Senza di lui è quasi impossibile organizzare una campagna elettorale". In...

Forza Italia lancia i sei candidati alle elezioni regionali per la provincia di Pistoia. "Viaggeremo sempre insieme in tutte le realtà della zona – annuncia il coordinatore e capolista Massimo Boni – incontreremo amministratori e simpatizzanti per capire le problematiche locali. Siamo molto felici dell’aiuto che ci darà Alberto Lapenna. Senza di lui è quasi impossibile organizzare una campagna elettorale".

In lista c’è anche Daniela Broccoletti, coordinatrice di Forza Italia per la Montagna. "In questa parte della provincia – sottolinea – i giovani non hanno più attrattive. Il partito deve uscire rafforzato da queste elezioni regionali". Matteo Vitale è il coordinatore provinciale dei giovani azzurri: "La mia candidatura – afferma – è un chiaro esempio di come Forza Italia si stia rinnovando. Sono il più giovane in lista e questo mi carica di maggiori responsabilità".

Francesca Favi è coordinatrice di Forza Italia a Quarrata dal 2008. "I nostri elettori – afferma – devono essere riportati su valori nettamente berlusconiani. Da cinquant’anni la Regione è amministrata dagli stessi soggetti con una serie di dinamiche negative. Il Montalbano è una zona importante della provincia, che deve essere valorizzata. Spero nella vittoria".

Manuela Angeli è la coordinatrice comunale di Pescia per Forza Italia. "Mi impegnerò per lo sviluppo del turismo – sottolinea – intorno al parco di Pinocchio, al florovivaismo e alla montagna. Le piccole-medie imprese stanno vivendo una crisi davvero drammatica". Boni conclude ricordando il grande impegno politico per portare avanti un progetto concreto in favore della provincia di Pistoia. "La nostra – sottolinea – è una battaglia per liberare la Regione dalle forze che ormai da decenni non fanno altro che combinare disastri a livello politico. Gli investimenti sono stati fatti tutti nell’area metropolitana di Firenze, dimenticando il resto della Toscana. E’ arrivato il momento di cambiare e il voto a Forza Italia sarà decisivo in questo senso". Assente per motivi personali il sesto candidato Giovanni Petruzzelli.

Daniele Bernardini