Pescia, 25 agosto 2018 - Chiusura al transito veicolare del Ponte del Marchi. La decisione del comune fa seguito alla relazione dei vigili del fuoco intervenuti dopo la segnalazione di alcuni calcinacci dell’intonaco del manufatto. In un primo momento era stato vietato solo il passaggio pedonale lungo l’argine sotto il ponte. Poi una volta ricevuta l’informativa il sindaco Oreste Giurlani, a scopo cautelativo, ha emesso un’ordinanza che vieta il traffico veicolare anche sopra il ponte, consentendo solo il passaggio a piedi.

«Ci scusiamo con i cittadini – ha detto Giurlani – ma dato che la sicurezza viene al primo posto, in attesa delle opportune verifiche strutturali, abbiamo deciso di chiudere il transito alle auto e ai veicoli a due ruote. Ci sarà un aumento del traffico in altri punti della città. Fra l’altro stiamo entrando in un periodo denso di avvenimenti e quindi con problemi di viabilità. Sicuramente con la chiusura del ponte del Marchi ci saranno ripercussioni sul traffico del ponte Europa. Ma ripeto la sicurezza va avanti a tutto».

Giurlani ha anche annunciato che martedì verrà fatta una variazione di bilancio, mettendo a disposizione 25 mila euro per incarichi a professionisti per verifiche statiche al ponte del Marchi e ad altri ponti. Nel mirino dell’amministrazione ci sono tre ponti, i due a Collodi dove passano cira duecento camion al giorno e quello della Macchie di San Piero dove transitano molti mezzi pesanti da e per la vetreria. «Su questi ponti, che sono di vecchia costruzione, verranno effettuate delle verifiche statiche. Dopo il responso dei tecnici ci regoleremo di conseguenza», ha spiegato Giurlani.