Montecatini 8 marzo 2018 - E’ crollato all’improvviso, intorno alle 10.30, rischiando di travolgere qualcuno in un quartiere residenziale particolarmente trafficato in quelle ore. Un grande pino del parco pubblico Suor Annunziata, all’angolo tra via Nofretti e via Pergolesi in zona Musicisti (parte ovest di Montecatini, a pochi passi da viale Adua) si è abbattuto su un condominio, passando in mezzo a due automobili parcheggiate lungo il marciapiede, miracolosamente sfiorate. Il fusto ha danneggiato la recinzione del palazzo dall’altra parte della strada, finendo nel giardino condominiale.

Gli alberi all’interno della piccola area verde erano già in una situazione di sofferenza, visto che il Comune nei mesi scorsi aveva deciso di abbatterne alcuni, recintando una porzione dei giardini. L’albero, come dimostrano le foto, è crollato sradicandosi dal terreno e crollando di schianto sull’immobile vicino. Rimane così aperto il problema delle condizioni in cui versano centinaia di alberi in città, piantati ormai molti anni fa. 

Da alcuni mesi, come conferma l’assessore ai lavori pubblici Franco Pazzaglini, gli attuali gestori del servizio di manutenzione del verde stanno verificando lo stato in cui versano le piante in città. «A breve – spiega l’esponente della giunta Bellandi – la società farà avere all’amministrazione un elenco degli alberi che, secondo i tecnici ai quali si è affidata, dovranno essere abbattuti, a causa dei rischi che potrebbero provocare. Ovviamente sarà fatta una programmazione accurata per sostituire tutti gli alberi che saranno tagliati. Agiremo con interventi precisi, prima di dare il via alle nuove piantumazioni, che andranno a sostituire quelle più vecchie e sofferenti».

Gli alberi a rischio crollo o da sostituire per imminenti lavori pubblici a Montecatini sono ormai uno dei temi caldi del dibattito pubblico e politico. A dare il via alle polemiche è stato l’abbattimento di trenta alberi – per la verità rimasti sempre rachitici per mancanza di spazio alla radici – lungo la circonvallazione Cristoforo Colombo, dove è prevista la realizzazione di una pista ciclopedonale finanziata dalla Regione con 100mila euro. Decine di persone, attraverso i social network, hanno espresso il loro sdegno e la contrarietà, davanti al progetto previsto dal Comune.

A breve l’amministrazione dovrebbe abbattere anche i pini di via Sardegna, altra strada coinvolta nel progetto ciclopedonale della giunta Bellandi. La ditta incaricata della gestione del verde a Montecatini inoltre dovrà occuparsi anche di fare il punto sulla condizione degli alberi della pineta, la grande area verde rilevata dalle Terme. Le piante di questa zona, ormai da parecchi anni, sono in grande sofferenza, ma ancora non si sono visti interventi risolutivi.