Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Blues, si parte: Mika apre il festival

Le esclusive a livello nazionale sono tre: Bastille, l’11 luglio, The National (il 12) e Damien Rice, che chiude le danze sabato 16 luglio

di MARTINA VACCA
Ultimo aggiornamento il 5 luglio 2016 alle 15:01
Mika in concerto (Foto Ansa)

Pistoia, 5 luglio 2016 - Per la preparazione nel backstage ha chiesto flute in cristallo e champagne, ma anche hummus di ceci e cioccolato fondente, oltre a tre caffè rigorosamente italiani. Mika farà un ingresso da vera star, stasera in piazza del Duomo. Niente prove pomeridiane, ma lo spettacolo di annuncia fin da ora pieno di sorprese. A cominciare dagli interventi scenografici, colorati e di effetto, come è il suo stile. E i molti fan arrivati da tutta Italia si preparano a una serata da gustare fino alla fine. Due i fan club che hanno organizzato fan action in piazza, durante il concerto. Mika è arrivato ieri sera a Firenze, dove pernotterà anche stasera.

Ma qualcuno potrebbe avere la fortuna di incontrarlo già oggi pomeriggio a Pistoia. Sembra, infatti, che abbia chiesto espressamente di prendere accordi personalmente con l’autista messo a disposizione dallo staff del blues, nel caso avesse voglia di fare un giretto prima dello spettacolo. Nessuna indiscrezione trapela sulla scaletta, top secret, mentre la data pistoiese è scalata a terza tappa del tour italiano (dopo le due aggiunte di Palermo e Molfetta), che si chiuderà a Roma.

Dopo l’anteprima pop di questa sera, il Festival Blues, entrerà nel vivo con serata di sabato 9 luglio, quando è in programma l’Italian Blues Night, evento gratuito aperto a tutti (non solo pistoiesi). Le esclusive a livello nazionale sono tre: Bastille, l’11 luglio, The National (il 12) e Damien Rice, che chiude le danze sabato 16 luglio. Per appassionati del blues, la data da non perdere è quella di domenica 10 luglio, quando sul palco salirà il tastierista Brian Auger con i suoi Oblivion Express, preceduto dal James Taylor Quartet e da Lucky Peterson per una serata dedicata al suono dell’organo Hammond. Altre due date: gli Skunk Anansie (14), i Whitesnake di David Coverdale, ex Deep Purple (15).

Otto serate, spalmate a includere due week end, il festival Blues ha cambiato pelle: formula dilatata e spazio a generi prossimi, come il nuovo folk, l’indie rock e il rock d’autore. I biglietti sono in vendita nel circuito Box Office e TicketOne. A Pistoia, si possono acquistare anche alla biglietteria del Teatro Manzoni, al teatro Verdi di Montecatini, alla Coop di viale Adua, Ipercoop di Agliana, bar Corallo di via Dalmazia. Info: www.pistoiablues.com.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.